Rende, centro minori e anziani, nessuna interruzione del servizio · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Rende, centro minori e anziani, nessuna interruzione del servizio

RENDE (COSENZA) – “Nessun problema per il centro anziani e il centro minori. Il servizio non sarà interrotto e sarà garantita la continuità fino al nuovo affidamento in seguito a una gara d’appalto”.

E’ quanto fa sapere l’assessore alle Politiche sociali, Ida Bozzo, che proprio stamane si è recata nei locali del Centro anziani rassicurando tutti i presenti sulla assoluta infondatezza della notizia circolata in questi ultimi giorni sulla stampa circa una possibile interruzione del servizio.

“Non dimentichiamo mai le categorie più in difficoltà della nostra città – ha affermato Ida Bozzo. Il mio contributo e quello del sindaco Marcello Manna, unitamente a tutta la nostra maggioranza, non mancherà mai. Legalità, trasparenza e bene comune sono la bussola delle nostre azioni politiche”.

“Mi preme sottolineare come I ritardi nell’affidamento della gestione del centro diurno per minori “Madre Teresa di Calcutta” hanno una causa indipendente dalla nostra volontà. I ritardi sono dovuti a un eccesso di zelo mio e dell’esecutivo di cui faccio parte. Ne è prova una mail pec di una ditta interessata a partecipare alla gara d’appalto per l’affidamento della struttura, che non è riuscita ad accedere al bando, non potendo poi predisporre i documenti di gara necessari. Allo stesso modo non è riuscita ad accedere al servizio di riscossione tributi dell’Avcp (Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici). Noi stessi abbiamo controllato, notando come ci fossero molti problemi per accedere al servizio. Ricordo che il pagamento del contributo è obbligatorio per partecipare alla gara, pena l’esclusione. Solo allora, dopo aver valutato bene la situazione, la Stazione appaltante ha inteso prorogare il termine della presentazione delle offerte, proprio per garantire la massima trasparenza e la più ampia partecipazione. E’ un altro gesto in linea con la trasparenza tipica dell’esecutivo guidato da Marcello Manna”.

Commenta

loading...