Rende, rinasce palazzo Vercillo Martino, taglio del nastro dopo i lavori di ristrutturazione · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Rende, rinasce palazzo Vercillo Martino, taglio del nastro dopo i lavori di ristrutturazione

palazzo_vercillo_martino_1RENDE (COSENZA) – La “Banda musicale città di Rende” suona, c’è il taglio del nastro, la benedizione di Don Domenico Sturino e il palazzo Vercillo Martino è pronto per una nuova vita.

Una serata importante per una duplice motivazione: quella affettiva con la presenza della famiglia Vercillo Martino e di concretezza amministrativa con il sindaco di Rende Marcello Manna che sottolinea fin da subito: “Questa sera abbiamo soltanto completato un percorso iniziato da altre amministrazioni, ma siamo riusciti a dare concretezza e consegnare il palazzo di nuovo ai rendesi. Questo sicuramente è il primo dato di una serata importante”.

Ed è ancora il sindaco che ricorda: “L’Amministratore che non riesce a completare delle opere iniziate, ma non terminate, non è un buon amministratore. L’ho detto fin dall’inizio: la sfida del centro storico è una sfida più difficile dall’uscita dal predissesto, ma noi ce la stiamo mettendo tutta”.

Ed ecco che l’inaugurazione di Palazzo Vercillo Martino arriva dopo l’altra inaugurazione che è quella del cinema Santa Chiara. La riapertura di Palazzo Vercillo Martino è arrivata grazie ad un gioco di squadra anche tra gli assessorati al centro storico guidato da una Marina Pasqua instancabile per le sue innumerevole iniziative culturali e quello ai lavori pubblici.

Ed è proprio l’assessore ai Lavori Pubblici Pia Santelli che sottolinea: “il grande lavoro dell’ufficio tecnico con il dirigente Francesco Minutolo e la grande caparbietà di ognuno di loro ci hanno permesso di arrivare a questo grande risultato. Siamo riusciti a recuperare con un accordo quadro con la regione i finanziamenti e ora riaccenderemo le luci anche a Palazzo Basile”.

Soddisfatta anche l’assessora al centro storico Marina Pasqua: “la restituzione alla città di Palazzo Vercillo Martino -ha affermato l’avvocata- si inserisce in una visione d’insieme del processo di rivitalizzazione del centro storico. Accordare l’identità, la storia e la radici della comunità ad un senso più ampio di appartenenza al territorio ci permetterà, attraverso azioni culturali, economiche e sociali di far sì che il borgo antico sia fulcro di tale processo. L’avvio a breve dei corsi d’alta formazione in restauro e conservazione dei beni architettonici e archeologici, così come i corsi post-laurea in discipline bancarie ed imprenditoriali si colloca proprio in questa ottica di rilancio”. Anna Vercillo Martino è emozionata: “Ringrazio l’Amministrazione Comunale. Per la nostra famiglia è una giornata da ricordare, anche perché, in questo palazzo c’è tutto il racconto della nostra vita”.

Il Palazzo Vercillo Martino, dal prossimo mese, sarà pieno di vita e di gente attraverso la convenzione stipulata lo scorso settembre con la L&P Consulenti Srl diretta da Ettore Fareri e l’associazione Co.Re guidata da Armando Rossi. Dando seguito a tale accordo Palazzo Vercillo Martino sarà teatro dei corsi di alta formazione in conservazione e restauro dei beni artistici e architettonici così come di percorsi post laurea nel campo bancario e dell’imprenditoria”.

Ancora Manna: “È una occasione ulteriore di rinascita per il nostro borgo: tale operazione porterà giovamento non solo al centro storico, ma all’intera area urbana attraverso azioni concrete di sviluppo”.

Commenta