Comicità in Teatro, evento che coinvolge l’intera area urbana · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Comicità in Teatro, evento che coinvolge l’intera area urbana

comicita_in_teatroRENDE (COSENZA) – Conto alla rovescia per il primo appuntamento con “Comicità in Teatro”, evento promosso dall’amministrazione comunale di Rende. Il 24 marzo l’ attore Giovanni Cacioppo porterà in scena al cinema teatro Garden  la commedia “Vita da bar”.

“Comicità in Teatro” prevede  4 serate all’insegna della comicità e del buonumore con gli artisti nazionali di Zelig Cacioppo e Bagnato e le famose compagnie teatrali di Buccirosso e del Bagaglino che si alterneranno sul palco del Garden con spettacoli carichi di  ironia, satira e perché no, anche  riflessione. Un esperimento per la città del Campagnano  dove non esiste un teatro di tradizione, ma grazie alla sinergia tra pubblico e privato anche a Rende è possibile assistere a spettacoli di qualità , ma a prezzi contenuti. “Una iniziativa che coinvolge l’intera area urbana  – ha sottolineato l’assessore alla cultura Vittorio Toscano. L’amministrazione comunale ha promosso questo evento  dalla grande valenza culturale, grazie alla collaborazione con manager nazionali e imprenditori locali”.

Far ridere è una cosa seria, soprattutto in un momento storico caratterizzato da una drammatica  crisi economica. Come diceva il poeta francese Boudelaire, il comico è rottura rispetto alla quotidianità, è stravolgimento di regole convenzioni e convinzioni .  Allora, perché privare un’ ampia fascia di popolazione, che si trova in condizioni di disagio, della possibilità partecipare ad eventi culturali? “Ogni cittadino –   ha aggiunto l’assessore Toscano – deve essere considerato parte integrante della comunità e il dovere di un amministratore è quello di lavorare per tutti i cittadini e non per gli interessi del singolo’”.  Partendo da questa convinzione, il comune di Rende ha fatto in modo che giovani, famiglie, persone in difficolta’ economiche possano andare a Teatro con un costo del biglietto uguale a quello del cinema.  E così il Comune ha messo a disposizione,  per ogni spettacolo, 90 biglietti gratuiti, da destinare ai cittadini rendesi meno abbienti. “In totale sono 360 biglietti- ha ricordato l’assessore alla cultura – che le parrocchie e le associazioni cittadine distribuiranno”.  “Ma non solo: la sinergia tra Comune, manager e imprenditori ha consentito di abbattere le tariffe del 41% sui singoli biglietti e oltre il 50% per gli abbonamenti” e così il prezzo per la galleria costerà 8€ e l’abbonamento per 4 spettacoli € 24,00. “Un grande sforzo organizzativo che vuole lanciare un messaggio importante: la cultura deve essere a portata di tutti, senza distinzioni” .

I biglietti sono in prevendita al Garden di Rende e presso Primafila, anche online, in viale Guglielmo Marconi a Cosenza.

Commenta