IX Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo. Il Comune di Rende si illumina di blu · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

IX Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo. Il Comune di Rende si illumina di blu

rende_comune_illuminato_blu_giornata_autismoRENDE (COSENZA) – Oggi, sabato 2 aprile si celebra la Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo, istituita dalle Nazioni Unite nel 2007. L’autismo colpisce circa l’1% della popolazione.

L’obiettivo è quello di far luce su questa disabilità, promuovendo la ricerca e il miglioramento dei servizi, contrastando la discriminazione, l’isolamento di cui ancora sono vittime le persone autistiche e i loro familiari. Come ogni anno, per tale occasione vengono organizzati in tutto il mondo eventi, incontri, convegni e mostre per sensibilizzare istituzioni e opinione pubblica. Il colore dominante della giornata è il blu.

La campagna mondiale “Light it up blue”, ideata dall’organizzazione “Autism Speaks”, prevede di illuminare di blu i principali edifici delle città di tutto il mondo, testimonianza della sensibilità nei confronti delle problematiche legate ai disturbi autistici. L’arte, lo sport, la politica. Insieme per diffondere un forte messaggio di speranza. Insieme si può contribuire a migliorare la qualità della vita delle persone affette dalla sindrome autistica e sostenere la ricerca scientifica. In Italia, saranno tantissime le piazze e i monumenti che avranno un tocco di blu. Anche la Città di Rende, come lo scorso anno ha partecipato all’iniziativa mondiale.

Da ieri sera, infatti, il Municipio è illuminato di blu. Già da tempo inoltre, il sindaco Marcello Manna e gli assessori stanno lavorando ad un importante progetto di solidarietà da avviare sul territorio per tutti i bambini autistici fino a 12 anni e alle loro famiglie. E’ grande la voglia di creare un veicolo di integrazione sociale, culturale e di sostentamento. L’autismo è un progetto di vita.

Commenta