Legnochimica, Miceli (M5S): Morrone pensi a rispondere al Ministero. I dati delle analisi già in mano all’esecutivo, ma il consigliere non lo sa? · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Legnochimica, Miceli (M5S): Morrone pensi a rispondere al Ministero. I dati delle analisi già in mano all’esecutivo, ma il consigliere non lo sa?

movimento-5-stelleRENDE (COSENZA) – Troviamo imbarazzante la risposta alle nostre osservazioni che il consigliere Morrone infila a margine dello scontro in atto tra Manna e Bevacqua per come confermate allo stesso membro del Laboratorio Civico.

Imbarazzanti le sue dichiarazioni perché il consigliere di maggioranza fa finta di ignorare quali siano le proposte che come Movimento 5 Stelle da più di un anno abbiamo inoltrato all’esecutivo Manna: acquisire ad oneri reali i terreni inquinati dell’ex area Legnochimica e procedere immediatamente con le operazioni di messa in sicurezza del sito per prevenire l’autocombustione estiva dei laghi.

Ma c’è di più, ed è anche più grave. Morrone ancora aspetta di conoscere l’esito delle analisi effettuate con il progetto europeo Punto Zero Acqua, portato avanti in regione dalla nostra portavoce Laura Ferrara. Morrone, fra l’altro, non sembra conoscere la differenza fra inquinamento delle acque e quello atmosferico a cui fa riferimento nella sua delirante risposta. Ignora che abbiamo già riscontrato parametri superiori a quelli consentiti dalla legge, tanto nel fiume Crati, quanto in un pozzo privato dell’area industriale di Rende e che in base a questi dati preoccupanti abbiamo già provveduto ad inoltrare un esposto/denuncia alla Procura della Repubblica di Cosenza, al Ministero dell’Ambiente, all’Arpacal e al Prefetto.

Per effetto della nostra segnalazione, il Ministero dell’Ambiente ha contattato i vari enti pubblici interessati, chiedendo tutta la documentazione inerente i campionamenti d’acqua e ha chiesto altresì di relazionare sullo stato dell’inquinamento dell’area nonché sulle misure adottate o in corso di adozione per la tutela dell’ambiente.

Aspettiamo con ansia questa relazione. Morrone si attivi con tutta la maggioranza a tale scopo anzicché ammassare vacue parole valide solo a produrre solo un’imbarazzante velina per la stampa utile solo a certificare il quadro desolante che ci consegna questa maggioranza.

Gruppo consiliare Movimento 5 Stelle Rende

Commenta