A Rende domenica pomeriggio musei aperti · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

A Rende domenica pomeriggio musei aperti

museo_bilotti_2RENDE (COSENZA) – Domenica 12 giugno Maon, Civico e Bilotti aperti dalle  17.00 alle 20,00. Una decisione importante presa dall’Amministrazione Manna anche in linea con le aspettative dei cittadini rendesi che, chiamati a rispondere sulle priorità d’intervento attraverso la partecipazione diretta del bilancio partecipativo, hanno messo al primo posto l’esigenza di aprire nei weekend i musei e i palazzi storici facendo registrare il 33,8% delle preferenze.

“Abbiamo un patrimonio culturale da valorizzare -ha affermato il sindaco Marcello Manna- e da promuovere attraverso iniziative come questa. Il nostro centro storico sta ritornando a vivere grazie ad una strategia organica che mira alla rivitalizzazione guardando soprattutto al profilo economico-sociale e culturale. Ciò è necessario per arrivare a riconsiderare il borgo antico cuore ed anima della nostra città. Un plauso al nostro personale che ha reso possibile col proprio impegno la realizzazione di questo progetto”. E non finisce qui. Infatti il 16 giugno  ritorneranno invece le visite guidate del borgo antico con il critico d’arte Roberto Sottile. Si partirà alle 18,00 dal castello Normanno-Svevo attraverso un percorso che toccherà musei, palazzi storici e chiese del centro storico.Sempre il 16 alle 20,30 al cinema Santa Chiara al via la rassegna dedicata a Massimo Troisi con la pellicola “Ricomincio da tre”.”Nostro intento -ha dichiarato l’assessora Marina Pasqua- è quello di coinvolgere le attività produttive del borgo al fine di incentivare percorsi di attrattività di accoglienza tali da ricreare nel centro storico forme e momenti di aggregazione puntando sulla qualità soprattutto dei servizi.Tutto ciò avrà un impatto straordinario sia sui cittadini che sui turisti che ambiscono a riscoprire le tradizioni, a conoscere le bellezze naturali ed architettoniche del territorio attraverso una proposta culturale coinvolgente”. Apertura del cinema, apertura dei musei la domenica, visita guidata nei musei.

Il motore dell’amministrazione Manna è un motore che vuole dare una grande spinta e accelerazione al processo di rivitalizzazione del borgo antico. Molti giovani stanno anche prendendo in considerazione di aprire attività commerciali grazie anche a delle condizioni vantaggiose sotto il profilo fiscale che il comune di Rende garantisce. Il messaggio della “ No Tax Area” è un messaggio chiaro e forte. Non si può perdere più tempo. C’è un borgo che come location è ideale a qualsiasi tipo di attività commerciale. Un borgo che è di una bellezza disarmante.Il borgo antico nella visione dell’Amministrazione Manna deve piano piano trasformarsi in un borgo museale. Tutto da mettere in rete. Ed è già in rete ed inserito in Viagart. Quest’ultimo Con il turismo religioso da far crescere e quello enogastronomico che ha fatto già passi avanti con locali dove si mangiano prodotti tipici e di qualità. E per Settembre Rendese già si pensa al primo festival della birra artiginale. C’è l’intenzione, insomma, da parte dell’assessora Pasqua e da parte del sindaco Manna di riuscire a creare all’interno del borgo antico degli eventi originali da farli diventare nazionali. Ci sono poche risorse, ma molte idee che ufficialmente saranno avviate da domenica pomeriggio. L’apertura dei musei è una bella notizia che va accompagnata da una buona partecipazione della città. Anche perché tutto è stato scelto proprio dai cittadini.

 

Commenta

loading...