Al via il 15 giugno i primi seminari del SASUS. Da Rende un tavolo con 16 comuni uniti e preparati per arrivare al risultato finale · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Al via il 15 giugno i primi seminari del SASUS. Da Rende un tavolo con 16 comuni uniti e preparati per arrivare al risultato finale

Print Friendly, PDF & Email

Comune Rende CSRENDE (COSENZA) – Il 15 giugno a partire dalle 15.30 il sindaco di Rende Marcello Manna, insieme all’assessore alle Politiche Comunitarie del Comune di Rende Vincenzo Pezzi e al dirigente Francesco Azzato, aprirà e introdurrà la serie di seminari informativi sulle Politiche di Sviluppo e sui Programmi Operativi Nazionali rivolti a sindaci, assessori, consiglieri comunali, dirigenti e funzionari. E’ la prima vera e propria uscita pubblica del Sasus.

Ricordiamo che il Sasus (Servizio Associato per lo sviluppo urbano sostenibile) è un’associazione di 16 comuni dell’area urbana Cosenza- Rende che ha come obiettivo quello di istituire un servizio comune utile per preparare progetti condivisi in particolare sul tema “sviluppo urbano sostenibile”, riprendere e rendere strutturale la logica dei progetti integrati. Va in questa direzione, infatti, la prima iniziativa in vista della pubblicazione dei bandi relativi alla programmazione comunitaria 2014-2020.

Il sindaco di Rende Marcello Manna, come sindaco capofila del Sasus si dice convinto sempre di più che “questa strada intrapresa sia la migliore e unica strada percorribile per intercettare concretamente fondi comunitari. Più comuni, insieme, seduti allo stesso tavolo pronti  a soddisfare le esigenze di un territorio vasto come quello della nostra area urbana. Finalmente in questa terra con i 16 comuni si inizia a fare rete. Un passaggio importante e può essere un grande esempio per tutta la regione. Ora sta a noi lavorare per arrivare al risultato”.

E si parte proprio dalla base. Con corsi di formazione a cui parteciperanno assessori, dirigenti, sindaci. Corsi di formazione svolti da personalità importanti come il dottor Giuseppe Rossi, esperto di innovazione tecnologica- Spin- Partener Enterprise Europe Network, il dottor Tommaso Calabrò, dirigente del sevizio programmazione regionale, settoriale e territoriale Regione Calabria, il dottor Francesco Monaco, responsabile Area Mezzogiorno e Politiche per la Coesione Territoriale, il professor Riccardo Barbieri, presidente CalPark- Parco Scientifico e Tecnologico della Calabria, il professor Nicola Leone, Direttore Dipartimento Matematica e Informatica Università della Calabria.

Il 15 giugno, dopo l’introduzione del sindaco e dell’assessore Pezzi, l’ingegnere Salvatore Orlando, esperto politiche regionali e direttore tecnico del Sasus illustrerà con il dottor Giuseppe Rossi i temi da affrontare fin da subito: Da “Europa 2020 ai Programmi Operativi Nazionali e Regionali” e poi “I programmi a Gestione Diretta dell’Unione Europea (Horizon 2020, Cosme, Life, Altri Programmi)

pubblicità

loading...