Opere pubbliche consegnate alla città di Rende entro il 31 dicembre 2016. L’Amministrazione Manna fa fronte alle richieste dei cittadini · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Opere pubbliche consegnate alla città di Rende entro il 31 dicembre 2016. L’Amministrazione Manna fa fronte alle richieste dei cittadini

rende_scuola_media_loc_linzeRENDE (COSENZA) – E’ ufficialmente confermata la data di consegna della Scuola Media in località Linze. Il 31 dicembre 2016 termineranno il lavori di ampliamento della struttura. Finalmente gli alunni residenti avranno una scuola tutta nuova. I genitori degli alunni possono restare sereni. Non ci sono storielle o altro. Basta andare a vedere gli operai che lavorano ogni giorno per capire che quel lavoro si completerà per la data sopra citata. E sarà solo un lontano ricordo la sistemazione provvisoria nell’altro plesso.

Il lavoro è ancora intenso ed incessante, ma la squadra del Sindaco Manna e dell’assessore ai Lavori Pubblici, Pia Santelli, insieme all’ufficio tecnico della casa Comunale non si ferma.

Altri punti importanti sono i lavori in corso su due cantieri fondamentali per una migliore circolazione dei cittadini. Parliamo di viabilità e strade. Ci sono infatti molte novità a riguardo.

Lavori in corso si stanno effettuando per il prolungamento della strada che da Saporito collega il centro storico rendese. Ciò consentirà tempi di percorrenza più veloci. Anche in questo caso la data di consegna sarà il 31 dicembre di quest’anno. Verrà ultimata la strada dell’area industriale che porta a Settimo di Montalto.

Ultima notizia di questo diario di bordo mattutino riguarda Contrada Difesa, Via Ligabue, è interessata attualmente da importanti lavori di regimentazione acque meteoriche, di allargamento stradale e bitumatura completa.

Le richieste dei tanti cittadini non sono vane. Si lavora senza sosta per eliminare criticità e per programmare una città del futuro più ancora più snella nella viabilità e più nuova nelle strutture scolastiche.

Commenta

loading...