Città di Rende-UniCal: insieme per la rinascita del centro storico di Rende · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Città di Rende-UniCal: insieme per la rinascita del centro storico di Rende

rende_sedute_di_laurea_al_centro_storico_2016RENDE (COSENZA) – Ancora sedute di Laurea e arriva la firma di una convenzione con il dipartimento di Farmacia e Scienze della Salute e della Nutrizione.

Dopo la prime sedute di laurea che si sono svolte a fine luglio nel museo civico da parte del Dipartimento Valorizzazione dei Sistemi Turistico Culturali, ieri pomeriggio ,sempre al museo civico, grande partecipazione per le seconde sedute di laurea.

Questa volta si è trattato della sedute di laurea della facoltà di Scienze della Nutrizione. Una giornata molto partecipata da parte delle famiglie al seguito di ben 21 studenti emozionati, ma orgogliosi di essersi laureati in un museo civico di Rende che si è mostrato in tutto il suo splendore.

Tutto è andato alla perfezione con la cura di ogni minimo dettaglio da parte della squadra comunale guidata dal sindaco di Rende Marcello Manna. L’assessore Vincenzo Pezzi ha in pratica fatto da padrone di casa, non solo come rappresentante della Giunta Manna, ma anche come professore della sua facoltà. E questo rapporto con l’Unical, grazie al lavoro svolto dallo stesso Pezzi e dal sindaco di Rende Marcello Manna che ha sempre un colloquio aperto e costruttivo con il rettore Crisci, va avanti spedito. Non solo sedute di laurea. E nella giornata di ieri è uscita fuori un’altra importante notizia.

Ed è quella della firma della convenzione tra la Città di Rende e L’Università della Calabria/Dipartimento di Farmacia e Scienze della Salute e della Nutrizione. Una convenzione che prevede, quindi, non solo le sedute di laurea, ma anche una serie di iniziative finalizzate a promuovere la rivitalizzazione del centro storico che negli anni ha registrato il continuo depauperamento della popolazione attiva e non, e delle attività culturali, commerciali e artigianali. Tra queste iniziative che sono previste nella convenzione anche l’organizzazione di iniziative culturali e scientifiche (convegni, seminari, dibattiti…) di carattere nazionale e internazionale, sulle tematiche inerenti la valorizzazione della dieta mediterranea e delle qualità nutrizionali dei prodotti tipici locali calabresi.

L’Amministrazione Comunale dal canto suo si legge ancora nella convenzione “intende collaborare con l’Università della Calabria/ Dipartimento Farmacia e Scienze della Salute e della Nutrizione anche per iniziative formative in ambito sanitario inerenti la tutela della salute, riconoscendone le aspettative da tempo sedimentate nello stesso ambito da parte del territorio”.

Un passo deciso da parte dell’Amministrazione Manna che con il gioco di squadra tra i suoi assessori è riuscita in questa fase ad avviare quel cambio di marcia in un centro storico che ha bisogno di questa spinta per far ripartire un motore spento negli anni passati. La soddisfazione degli assessori Pezzi e Pasqua è evidente e in coro ammettono: “ stiamo piano piano avviando un percorso virtuoso con l’Università della Calabria per un centro storico che merita questo tipo di attenzioni”. E non sono solo parole perché già due sedute di laurea sono state realizzate in un museo civico che ha ripreso vita e spessore.

Commenta

loading...