“Un uovo per un sorriso”, successo per l’inizitiva dell’Associazione Niki Gatti · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

“Un uovo per un sorriso”, successo per l’inizitiva dell’Associazione Niki Gatti

ARCAVACATA DI RENDE (COSENZA) –Un bel successo per l’iniziativa di solidarietà che ha accompagnato questa Domenica delle Palme ad Arcavacata. Una bella mattinata di sole che ha visto sul piazzale antistante la chiesa di S.Maria della Consolazione la presenza e l’impegno dell’associazione “Niki Aprile Gatti” con la sua responsabile, Andreina Ghionna, e la generosa collaborazione del tuffatore olimpico Giovanni Tocci.

Un uovo per un sorriso”, la raccolta di uova di Pasqua da donare poi, per le festività pasquali, ai bambini più bisognosi ha avuto una bella risposta da parte dei fedeli presenti per la suggestiva processione della domenica che introduce alla Settimana Santa. Risposta giunta all’invito rivolto soprattutto ai bambini che hanno compiuto il loro gesto di solidarietà donando l’uovo e ricevendo “in cambio” un sorriso ed un selfie con il loro beniamino Tocci.

L’Associazione Niki Aprile Gatti, che non è nuova a queste iniziative sia a Cosenza che a Rende,  (si ricordino per esempio le raccolte di giocattoli nel tempo natalizio), nasce in Toscana da un’idea di Ornella Gemini, madre di Niki Aprile Gatti, un giovane talento informatico scomparso prematuramente all’età di 26 anni, attento a qualsiasi forma di disagio sociale. L’impegno è quello di sviluppare la promozione umana e sociale, la solidarietà e la condivisione, nell’assistenza di chiunque si trovi in condizioni di fragilità, disagio o marginalità.

La responsabile cosentina, Andreina Ghionna, ha espresso la sua soddisfazione anche sui social (dove potete visitare la pagina dell’associazione), ringraziando il parroco di Arcavacata, don Michele Buccieri ed il campione Tocci: “Grazie a Giovanni per averci supportato e per le uova che ci ha donato, grazie a Don Michele per averci ospitato, grazie ai cittadini di Arcavacata per essere stati da noi e con noi.
L’occasione, inoltre, ci è stata utile per lasciare il nostro contributo di Uova a Don Michele per i bimbi della sua parrocchia.”

Luisa Loredana Vercillo

Commenta