Il Rugby Rende coccola i suoi piccoli atleti con un fine settimana interamente dedicato ai giovani rugbisti · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Il Rugby Rende coccola i suoi piccoli atleti con un fine settimana interamente dedicato ai giovani rugbisti

RENDE (COSENZA) – Il penultimo weekend di maggio inizia, infatti, con la fase finale regionale del Trofeo CONI 2017, evento a scala nazionale rivolto alla categoria Under 14 sia maschile che femminile, giacché per quest’anno l’ente sportivo ha reso obbligatorio l’inserimento di una quota rosa nelle squadre partecipanti. Sul campo “Del Duca” di San Floro (CZ), sabato 20 maggio, le rappresentative provinciali calabresi si sono sfidate in un mini torneo di Rugby Tag, al termine del quale la selezione cosentina, risultata vincente, ha meritatamente conquistato l’accesso alle finali nazionali in programma a fine settembre a Senigallia. L’esito della finale incrementa l’orgoglio dei Club che costituiscono il serbatoio della selezione provinciale stessa, i ragazzi scesi in campo in questa occasione provengono, di fatti, esclusivamente dal vivaio del Rugby Rende e della Scuola Rugby Cosenza, società configuratesi sempre più come leader nello sviluppo di progetti di propaganda di questo meraviglioso sport fra i giovanissimi.

A riprova di quanto detto, circa cinquanta piccoli rugbisti hanno sfidato la pioggia che bagnava copiosamente la città di Cosenza per prendere parte al “I Torneo Giovanile Rugby Mastini”, svoltosi domenica sul manto erboso dello stadio “Macrì”, un’occasione di confronto fra coetanei accomunati dalla stessa passione, ma provenienti da Club differenti. Decisamente soddisfatto il responsabile del settore giovanile del Rende, Giovanni Ferraro, per la riuscita dell’evento e, soprattutto, per il gran numero di adesioni raccolte, visto che i biancorossi erano presenti con ben due compagini Under 12, un successo che fa pensare alla prossima stagione sportiva con un largo sorriso. «I lampi di gioia con cui i bambini si lanciano a meta stringendo al petto la palla ovale» dichiara il tecnico FIR «non possono che rendermi felice. I numeri raggiunti dimostrano che siamo sulla strada giusta».

Gli appuntamenti con il divertimento continuano: il Rugby Rende accoglie l’invito della Delegazione FIR Calabria e porta il rugby nei parchi nell’ambito della manifestazione Flussi Creativi. Sabato 27 maggio, a partire dalle 15.30, la palla ovale approda al parco fluviale Emoli di Quattromiglia con dimostrazioni di Tag, Touch, giochi e tanta allegria.

Commenta

loading...