Rende, consegnati i lavori per la nuova sede C.O.M di protezione civile · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Rende, consegnati i lavori per la nuova sede C.O.M di protezione civile

RENDE (COSENZA) – Questa mattina sono stati consegnati dall’ufficio tecnico i lavori alla ditta Lanzino Costruzioni srl di San Marco Argentano (aggiudicataria dell’appalto) per la nuova sede C.O.M. di protezione civile sita in Piazza Matteotti.

Si tratta di un intervento dove si andrà a migliorare la struttura preesistente dal punto di vista sismico secondo le direttive della normativa vigente in materia antisismica. Una volta completati i lavori la sede ospiterà il centro operativo misto di protezione civile n.15.

L’amministrazione Manna, fin dall’inizio della consiliatura, ha messo la lente d’ingrandimento sulla protezione civile. E con l’assessora Marina Pasqua si è seguito anche un percorso molto importante che in pratica ha mirato a formare volontari che costituiranno il gruppo comunale. Sono stati avviati i corsi diretti dall’ingegnere Eduardo Amerise con la collaborazione del geologo Marcello Manna. Mancano solo poche lezioni per la chiusura dei corsi, ma già l’assessora Marina Pasqua è soddisfatta “dell’impegno dei volontari che hanno dimostrato passione e amore per il territorio. Ed è bello sapere che ora che la Città di Rende può contare su un gruppo numeroso pronto ad intervenire in caso di eventi che ci auguriamo, naturalmente, che non arrivino mai. In ogni caso la nuova sede sarà punto di riferimento per tutta la città”.

E questa nuova sede C.O.M. quindi sarà la vera e propria casa non solo dei volontari del Comune di Rende, ma anche di tutte quelle associazioni di volontariato che gravano sul territorio di Rende. Con la nuova sede C.O.M. di Piazza Matteotti le parole d’ordine saranno previsione e prevenzione dei rischi naturali del territorio rendese. Ricordiamo, infine, che il Comune di Rende è stato scelto tra i 12 comuni della regione Calabria come progetto pilota che prevede le procedure di aggiornamento dei piani di emergenza comunali a supporto dei comuni che sono indietro nelle procedure.

Commenta

loading...