Prima campanella “stonata” per il plesso di S.Stefano: lavori in corso durante lezioni con polvere e caduta calcinacci · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Prima campanella “stonata” per il plesso di S.Stefano: lavori in corso durante lezioni con polvere e caduta calcinacci

RENDE (COSENZA) – Non è stato un bel primo giorno di scuola per il plesso di S.Stefano.

Questa mattina, infatti, il suono della campanella ha annunciato i primi problemi.

In redazione sono giunte le proteste di alcuni genitori che hanno visto i loro bimbi stare nelle classi con le finestre chiuse a causa della caduta dei calcinacci e della polvere provenienti dall’esterno a causa del mancato completamento dei lavori di ristrutturazione della scuola.
Il genitore di un alunno ha telefonato per chiedere dove sono le autorità comunali ed i responsabili e come mai la scuola é stata aperta.

Intanto ci chiediamo: come mai non è stato rinviato l’inizio della scuola? Non era molto difficile giungere ad una così intuibile soluzione.

Ricordiamo, giusto come esempio, che per la scuola Cuturella “Carmelina D’Ambrosio” di via Popilia (Cosenza), la prima campanella dell’anno scolastico 2107/2018 suonerà lunedì 18 settembre proprio per terminare i lavori in corso di adeguamento sismico.

Vi aggiorneremo su come si evolverà la situazione.

Commenta

loading...