Al via l'opera di bitumazione sulle strade di Rende | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Al via l’opera di bitumazione sulle strade di Rende

RENDE (COSENZA) – Al via l’opera di bitumazione e riparazione delle buche sulle strade di Rende. Si tratta di un importante intervento esteso su tutto il territorio comunale. La spesa prevista per l’atteso lavoro è di 270 mila euro. Di questi solo una piccola parte provengono dalle casse comunali. Si tratta, infatti di finanziamenti statali e regionali. Si è iniziato ieri intervenendo su una parte dell’area industriale e proseguirà nella giornata di oggi pomeriggio. La viabilità dell’area industriale ha molti punti di criticità, ma l’amministrazione comunale di questo ne è consapevole ed è proprio per questo motivo che si è voluto partire da questa zona che, con l’Unical, costituisce il motore della città di Rende.

Si andrà avanti, naturalmente, nei prossimi giorni nelle altre zone della città dove sono state ravvisate maggiori criticità alla viabilità. Per tutte quelle strade più dissestate è prevista l’opera di scalifica con bitumazione. Nello stesso tempo è in fase avanzata l’avvio  dei PSR – Programma di Sviluppo Rurale.  E’ tutto pronto per riqualificare le aree rurali della nostra città che riversano in uno stato di degrado, nelle località di: Cucchiano, Frattini, Monticello, Nogiano.

Su questi lavori  il sindaco di Rende Marcello Manna già si era pronunciato nelle scorse settimane, ma adesso che è tutto pronto alla partenza esprime la sua soddisfazione “è fondamentale- dice il sindaco- in questo momento poter intervenire sulle zone periferiche. Sono troppe e tante le contrade di Rende che hanno bisogno di lavori importanti per migliorare la viabilità e aver intercettato questo finanziamento regionale, indubbiamente, è un primo passo concreto per la riqualificazione delle periferie. Tutto questo era nel mio programma della campagna elettorale ed è normale che l’obiettivo a questo punto si può e si deve raggiungere”.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità