Bocce, a Rende i migliori atleti d'Italia | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Bocce, a Rende i migliori atleti d’Italia

RENDE (COSENZA) – Prove di Serie A per l’A.s.d. Bocciofila Città di Rende. Sabato 29 e domenica 30 settembre si disputerà il Memorial “Costantina Ruffolo”, manifestazione di carattere nazionale promossa dalla Società rendese e dal Comitato Provinciale di Cosenza e dedicata alla memoria di Costantina Ruffolo, moglie di Albino Mondera, da sempre promotore della scuola boccistica cosentina e calabrese, giocatore prima, allenatore dirigente poi, attualmente tesserato con il Città di Rende.

Si parte sabato pomeriggio, dalle 14, con il torneo specialità coppia, a cui parteciperanno 149 coppie, suddivise in sette gironi per la categoria A-A1, sette di categoria B e 5 di categoria C. Domenica 30 si terrà invece l’attesa competizione individuale a circuito con 104 atleti iscritti, provenienti da ogni angolo del Paese. Fra essi i più forti e titolati del panorama nazionale italiano. Bocciofili di primo ordine, con titoli italiani, europei e mondiali nel palmares. Come i fratelli Pasquale e Giuseppe D’Alterio, Gianluca Formicone – attuale n.1 nel ranking nazionale -, Luca Viscusi, Alfonso Nanni, Giuliano De Nicola, Mario Scolletta e Francesco Santoriello. E ancora il crotonese Giovanni Scicchitano, tesserato con il Bologna, e il catanzarese Andrea Rotundo del Treviso, entrambi fortemente voluti proprio da Albino Mondera.

Rappresentate alcune delle più prestigiose e storiche società bocciofile d’Italia, come Milano, Roma, Salerno, Napoli, Lecce, Trapani e Messina. E per il Città di Rende del presidente Daniele Salerno, ai nastri di partenza del prossimo campionato di Serie A2, sarà un assaggio suggestivo di massima serie.

Le batterie di eliminazione si terranno in alcuni dei più importanti impianti della Provincia, da Cosenza ad Acri, da Laurignano a Mendicino, da Montalto a Rende, dove naturalmente si terranno le fasi finali. In palio un ricco montepremi in denaro oltre a diversi premi previsti per i migliori giocatori e le migliori coppie.

Alla fase finale di domenica 30 prevista la presenza del presidente della Provincia di Cosenza Franco Iacucci.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità