Presentata la squadra di calcio a cinque San Vincenzo Cosenza Futsal che disputerà la serie A · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Presentata la squadra di calcio a cinque San Vincenzo Cosenza Futsal che disputerà la serie A

succurro_presentazione_squadra_calcio_a_cinqueCOSENZA – Si è tenuta questa mattina presso il Chiostro di San Domenico la presentazione del San Vincenzo Cosenza Futsal, compagine di calcio a 5 che militerà nel prossimo campionato di Serie A.

La dirigenza ha svelato il nuovo logo del club e la maglia da gioco con cui scenderà in campo. Con i presidenti Luca Donato e Giancarlo Bria, al tavolo istituzionale c’erano anche il patron Stefania Rota, l’Assessore al Turismo Rosaria Succurro e l’Assessore allo Sport Carmine Vizza. “Cosenza è il giusto palcoscenico per una città da Serie A – ha detto Carmine Vizza – Porto il saluto a nome dell’amministrazione comunale ed esprimo la più viva soddisfazione per il contesto venutosi a creare. Siamo lieti di poter mettere a disposizione le nostre strutture per veicolare ancora più marcatamente i messaggi positivi dello sport.

Sono un amante di ogni disciplina, specialmente di quelle considerate “minori” perché a differenza del calcio non hanno un grande spazio sui media, però sanno trasmettere messaggi dal significato elevato”. Gli ha fatto eco Rosaria Succurro.

“Il sindaco e presidente della Provincia Mario Occhiuto avrebbe voluto presenziare in prima persona, ma un impegno lo ha trattenuto. Oggi discutiamo dell’eccellenza rappresentata da una squadra di Serie A e dal presidente Donato che si è circondato di professionisti.

La stagione che bussa alle porte sarà di vitale importanza perché avremo modo di far conoscere la nostra città ai nuovi atleti e alle loro famiglie, agli avversari e a tutti coloro che apprezzeranno settimana dopo settimana questa terra. Mi auguro che il sostegno verso il Cosenza Futsal arrivi non solo dagli enti pubblici, ma anche dai privati in modo da mettere in atto una solida sinergia per un futuro radioso”.

Il presidente Luca Donato ha poi tracciato una piccola cronistoria dell’evoluzione della società. “Mi preme ringraziare innanzitutto il Comune e la Provincia per averci concesso il patrocinio: dal nostro trasferimento da Belvedere abbiamo trovato grande ospitalità che speriamo di poter ricambiare con i risultati. Siamo nati nel 2009 e abbiamo scalato le classifiche così rapidamente che perfino noi ci siamo sorpresi un po’.

Il passaggio a Cosenza è stata una decisione presa negli anni, ma ponderata bene: non ci preme soltanto avere visibilità maggiore, bensì promuovere questo sport e le attività nel sociale che andremo a sostenere. Sulla nostra maglia c’è il logo della “Terra di Piero”, associazione con cui ci riserviamo di cooperare fattivamente. Abbiamo allestito una squadra competitiva, speriamo di farci apprezzare”.

Il co-presidente Giancarlo Bria entra nel dettaglio. “L’azienda San Vincenzo Salumi di Calabria è il nostro santo in Paradiso, che da tempo investe in ambito sportivo. Dopo anni in cui il suo marchio compare sui campi della Serie A di calcio, adesso farà sfoggio di sé pure su quelli di calcio a 5. Ci attende un’avventura prestigiosa che andrà oltre l’etichetta, perché dietro la giovane età dei protagonisti ci sono dei professionisti veri.

Balleremo la samba con i nostri calcettisti brasiliani, alcuni dei quali hanno disputato la Champions League ed hanno in bacheca trofei su trofei. Abbiamo il miglior allenatore emergente italiano che è cosentino-doc, Francesco Cipolla, e non ci poniamo per nulla in contrapposizione con il Cosenza Calcio. Anzi, è nostra intenzione lavorare fianco a fianco.

Al pubblico di fede rossoblù chiediamo grande sostegno perché il nostro vessillo sventolerà fiero da nord a sud. Abbiamo scelto come logo l’Elmo posizionato davanti Palazzo dei Bruzi e disegnato in modo perfetto da Luigi Vircillo, perché orgogliosi delle nostre origini e certi di poter incarnare quello spirito battagliero che animava i nostri antenati”. La dottoressa Stefania Rota ha infine sottolineato l’importanza del territorio calabrese. “Sono portavoce di una famiglia che ama lo sport e il calcio in particolare.

L’azienda che rappresento, la San Vincenzo Salumi di Calabria, ha utilizzato questi ambiti per veicolare messaggi che non esistono più. La nostra non è solo una semplice operazione di marketing, ma un atto concreto per valorizzare la regione. Il primo passo, infatti, sarà il ritiro precampionato della squadra che si svolgerà a Camigliatello Silano a partire dal 17 agosto”.

Commenta