Serie C, la Volley Cosenza vince e ipoteca la permanenza in serie C · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Serie C, la Volley Cosenza vince e ipoteca la permanenza in serie C

SAN GIOVANNI IN FIORE (COSENZA) – Si è giocata a San Giovanni in Fiore la partita di andata del primo turno play out per la permanenza in serie C per la Volley Cosenza. Nella palestra dell’ITCG della città di Gioacchino, in un clima infuocato con un numeroso pubblico che ha incitato in maniera veemente, calcisticamente parlando, le ragazze di casa della Volley SGF con l’allenatore ospitante Salvatore Cocchiero che sin dalle prime battute dell’incontro ha innalzato la tensione inveendo costantemente contro gli arbitri anche quando obiettivamente non ci stavano assolutamente le condizioni, tanto da costringere i direttori di gara a sventolare un rosso diretto.

Per riportare un clima di serenità in campo probabilmente avrebbe meritato punizione ben più severa. Alla fine del secondo set ha poi abbandonato per proteste, sempre contro gli arbitri, la panchina lasciando il campo di gioco per poi rientrare all’inizio del terzo. Insomma un clima surriscaldato da “fossa dei leoni” in cui va dato atto alle giocatrici della Volley Cosenza ed alla panchina tutta, tecnici compresi, di aver mantenuto i nervi a posto a di aver disputato la giusta partita per portar via tre set. Per correttezza bisogna dire che anche le giovani atlete della Volley Sgf non hanno partecipato alla “corrida” giocando di slancio il primo set per poi calare alla distanza anche a causa del clima di nervosismo venutosi a creare nella loro metà campo. La partita ha visto un primo set combattuto con il sestetto locale che ribatteva punto su punto alle rossoblu cosentine, che invece tardavano ad entrare in partita intimorite e stordite dall’ambiente ostile.

Essere riuscite a chiudere sul 25 a 27 il primo set, dava la giusta tranquillità ad Alessandra Adamo e compagnia che controllavano con una certa tranquillità il resto dell’incontro aggiudicandosi per 20/25 e 14/25 i restanti due set. Un 0 a 3 che consente alle ragazze di mister Marco Crispino di guardare alla partita di ritorno in casa con una certa tranquillità. Pur dovendo disputare Sabato 8 Aprile alle ore 18,00 il match di ritorno a Camigliatello Silano per l’indisponibilità delle uniche due strutture attualmente disponibili a Cosenza e Rende (in quanto già precedentemente occupate per altre manifestazioni), alla Volley Cosenza basterà vincere un solo set per aggiudicarsi matematicamente la permanenza in serie C. Presente in tribuna anche Serena Donnici, la centrale rossoblu infortunatasi in allenamento in settimana riportando la probabile lesione dei legamenti della caviglia. L’ennesimo infortunio stagionale che segna il record della sfortuna per gli innumerevoli e a volte gravi incidenti accaduti alle atlete cosentine. Un anno da chiudere in fretta per una serie di vicende, non ultima il proliferare di straniere, giunte anche a stagione ampiamente iniziata, in alcune squadre, che hanno snaturato e falsato la classifica finale della regular season, costringendo fior di squadre piene di giovani promesse calabresi a non entrare nei play off, relegandole ingiustamente nei play out. Insomma una vicenda che seppur consentita da un vecchio regolamento federale, sta costituendo un tappo per la valorizzazione dei settori giovanili. Il problema delle “straniere professioniste” nei campionati dilettantistici di serie C è all’esame della Fipav ai vari livelli e si attendono novità positive per il rilancio e la crescita delle nuove leve.

Commenta