Il Rende conferma Trocini e cerca un attaccante da doppia cifra · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Il Rende conferma Trocini e cerca un attaccante da doppia cifra

rende-calcio-stemmaRENDE (CS) – Non è stato di certo a guardare il Rende che dopo l’ottimo campionato disputato nella scorsa stagione ha deciso di portare avanti una politica semplice ma decisamente incisiva.

Infatti per prima cosa il presidente Coscarella coadiuvato dal direttore generale Ciardullo ha inteso confermare l’asse portante di un’intelaiatura che ha lasciato il segno. Rinnovo per il tecnico Bruno Trocini che sarà coadiuvato ancora una volta dal secondo Antonio Pellegrino. Cambiano, invece, preparatore atletico, che sarà Michele Bruni che vanta un passato in diverse società, e preparatore dei portieri, che sarà Alessandro Greco. Nuovo anche il massaggiatore, Riccardo Ciatti, che prende il posto di Simone Arnone preso da motivi di studio.

La permanenza di Trocini ha facilitato, e non poco, la volontà di portare avanti un progetto, un’idea tattica e di gioco che passa inevitabilmente dalle conferme dell’asse portante della squadra: saranno ancora biancorossi gli esperti difensori Ginobili e Musca, i centrocampisti Benincasa e Fiore e l’esterno Gigliotti. Del gruppo faranno anche parte giocatori in grado di garantire grande affidamento come i portieri De Brasi e Mancino, i difensori Scarnato, Ruffo e Benvenuto, i centrocampisti Marchio e Piromallo, l’attaccante Azzinnaro. Della nuova avventura, inoltre, faranno parte anche Gustavo Emanuel Actis, attaccante argentino che già a maggio era stato in prova per una settimana, l’ex esterno basso del Sambiase Cefalà (97), il centrocampista Feraco (96) che torna per fine prestito dopo aver fatto bene ad Acri, gli esterni difensivi Fedele (97) e Mallamaci (96) che arrivano dal Catanzaro e rientrano nella cessione di Simone Caruso.

«Abbiamo deciso di lavorare su una linea già ben definita che ci ha dato tante soddisfazioni – dice il direttore generale Ciardullo – La riconferma del tecnico e di gran parte della squadra che ha disputato i playoff va inquadrata nell’ottica di portare avanti un progetto che nei prossimi giorni sarà puntellato con gli innesti di alcuni giocatori che, ne siamo certi, ci faranno fare il salto di qualità. Stiamo lavorando sottotraccia e speriamo di definire almeno un paio di operazioni prima dell’inizio del ritiro».

Non è un mistero che gli uomini mercato siano alla ricerca di una punta importante, da doppia cifra, in grado di far compiere il definitivo salto di qualità. Sono molti i nomi finiti sul taccuino ma è una scelta che verrà fatta con estrema attenzione così come quella dell’interno di centrocampo che dovrà garantire qualità ed esperienza. Il Rende non teme le pressioni e per questo non intende nascondersi consapevole di poter contare su un gruppo di lavoro solido.

«Il nostro obiettivo è quello di migliorare quello che abbiamo fatto nella passata stagione – prosegue il dg biancorosso – Questo non significa però che sarà una passeggiata, il Rende ci sarà e farà di tutto per rendere la vita difficile a tutti regalandosi ulteriori soddisfazioni».

Commenta