Pallanuoto femminile: la Città di Cosenza Tubisider a Firenze per la salvezza, basta un punto · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Pallanuoto femminile: la Città di Cosenza Tubisider a Firenze per la salvezza, basta un punto

Print Friendly

pallanuoto_cosenza_2La stagione regolare in serie A1 chiuderà i battenti Sabato 28 Marzo, al ritorno in vasca dopo l’ennesima pausa.

La Città di Cosenza Tubisider che ha blindato la salvezza, dovrà ora conquistarla a tutti gli effetti, archiviando nel migliore dei modi questa sua prima partecipazione nel massimo campionato.

La squadra di Andrea Posterivo viaggerà alla volta di Firenze dove(ore 15,00) affronterà il già retro Firenze Pallanuoto, basterà un punto per mettersi comunque al riparo da improbabili sorprese, considerando che da una parte la Città di Cosenza Tubisider a quota 10 punti se la vedrà con le toscane, dall’altra la SIS Roma a quota 7, dovrà vedersela in casa nientemeno che con la squadra vice campione d’Italia e attualmente squadra leader con 46 punti, Plebisiscito Padova.

Ma è chiaro che anche in una situazione così ottimale Angela Manna e compagne preferiranno vedere in casa propria, affrontando le fiorentine con la massima determinazione, perché comunque si troveranno di fronte un’avversaria che seppur retrocessa non regalerà nulla.

Il tecnico cosentino ha saputo tenere alta la concentrazione della squadra durante la lunga preparazione alla gara, perché l’obiettivo fissato è quello di concludere la stagione con un risultato positivo.

“Ultima di campionato con la voglia di chiudere bene la nostra prima stagione in A1 – sottolinea Andrea Posterivo – trovandoci ad affrontare una squadra che sebbene retrocessa vorrà salutare la A1 con dignità e orgoglio. Conosco bene alcune di loro e so che venderanno cara la pelle, dal canto nostro siamo determinati a conquistare un risultato positivo, che ci darebbe la matematica certezza della permanenza nella massima serie”.

pubblicità

loading...