Pallanuoto maschile serie B: annata difficile ma salvezza raggiunta per la Tubisider Cosenza · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Pallanuoto maschile serie B: annata difficile ma salvezza raggiunta per la Tubisider Cosenza

Print Friendly

pallanuoto_01Orgogliosi e soddisfatti in casa Tubisider Cosenza per un traguardo raggiunto con i giovani e quattro “anziani”!
L’iniziale scelta societaria della Tubisider Cosenza di ringiovanire la squadra e affidarsi solo a qualche veterano, per affrontare il campionato di serie B maschile di pallanuoto si è rivelata quella giusta.

Il “sette” calabrese ha saputo conquistarsi la salvezza al termine di una stagione lunga, difficile, conclusasi con la “bella” dei play out. Motivi che hanno reso l’intero entourage cosentino orgoglioso di avere centrato l’obiettivo. I giovani sono cresciuti, aiutati in questo da quella poca gente esperta che li ha affiancati, i fratelli Antonio e Alessandro Guaglianone, Raffaele Barranco e quel Francesco Manna, non solo presidente e allenatore, ma in questa stagione calottina numero cinque, indossata dopo ben otto anni di assenza dai campi da gioco.

Quattro reti per lui, ma soprattutto grande temperamento e determinazione trasmessa a tutti. Al termine delle tre partite lo spigoloso e duro Anzio è stato piegato, nell’ultima gara senza neanche soffrire più di tanto. La salvezza doveva passare dalla vasca amica della Olimpionica di Cosenza e così è stato, per una soddisfazione doppia.” Abbiamo buttato le basi per continuare la valorizzazione del nostro settore giovanile – sottolinea Francesco Manna – e  i sacrifici e le scelte che abbiamo fatto sono stati premiati nonostante gli imprevisti e le difficoltà della stagione.

Col lavoro, l’impegno e lo spirito di gruppo siamo riusciti a centrare un obiettivo importante e per nulla semplice. Un ringraziamento da parte di tutta la Tubisider Cosenza al pubblico che ci ha sempre sostenuto soprattutto nelle difficoltà”.

pubblicità

loading...