Pallanuoto femminile A1: la Città di Cosenza in trasferta contro l’Acquachiara · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Pallanuoto femminile A1: la Città di Cosenza in trasferta contro l’Acquachiara

pallanuoto femminile tubisiderLa terza giornata di andata della serie A1 femminile di pallanuoto, vedrà la Città di Cosenza impegnata nella prima di due trasferte consecutive.

Sabato 24 Ottobre, ore 14,30, la squadra del presidente Giancarlo Manna viaggerà alla volta di Napoli dove affronterà la neopromossa  Acquachiara.

Due squadre che si conoscono bene per essersi affrontate spesso  nei vari campionati, sia a livello di prima squadra che a livello giovanile.

Sulla carta, per le ragazze allenate da Marco Capanna, pur nel rispetto delle avversarie, la partita è abbordabile e quindi rappresenterà l’occasione per iniziare a fare punti, anche se non sarà semplice, contro una compagine che parimenti ha necessità di muovere la classifica.

Nelle prime due giornate di campionato la Città di Cosenza ha fatto vedere delle buone cose soprattutto nella gara persa contro il Plebiscito Padova, Campione d’Italia, ma ora è arrivato il momento di iniziare a cogliere risultati positivi e soprattutto staccare una diretta avversaria quale l’Acquachiara.

Sulla trasferta napoletana le considerazione del tecnico della formazione cosentina: “Nel percorso di crescita di questo gruppo – osserva Marco Capanna è importante affrontare nel migliore dei modi settimane di lavoro che avvicinano a scontri diretti importanti per la classifica ed è quanto noi facciamo. Quella con l’Acquachiara è un confronto nel quale bisogna cercare in tutti i modi di fare risultato e ciò che vogliamo è giocare con intensità e continuità, prendendo consapevolezza che in questo modo possiamo vincere le partite. Abbiamo il massimo rispetto delle nostre avversarie e quindi non sottovalutiamo in nessun modo l’Acquachiara. C’è una voglia matta di giocare fortissimo con più solidità possibile e tornare a casa con un risultato positivo”.

Commenta

loading...