Deseta Casa Volley Città di Cosenza – Fidelis Volley Torretta (3 – 0) · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Deseta Casa Volley Città di Cosenza – Fidelis Volley Torretta (3 – 0)

Print Friendly, PDF & Email

volley_cosenza_11_04_2015Più facile del previsto.  Con mister Marco Crispino a letto febbricitante  perchè influenzato e Roberta De Simone assente per motivi familiari, la squadra è stata guidata da Veronica Imbrogno che ha schierato Mazzuca palleggiatrice, Donnici e Filippelli centrali, Prezioso opposto, Luciani  e Adamo di banda e Gallo libero, con Naccarato, Manfredi,  Piluso, Salvo e Girasoli a disposizione.

La partita è stata a senso unico. La nostra formazione ha controllato agevolmente il risultato senza strafare. Dall’altra parte la prestazione della Fidelis è stata sinceramente imbarazzante, senza entrare mai seriamente in partita, con l’allenatore giunto in ritardo quando la partita era già ampiamente iniziata, con errori a ripetizione soprattutto in battuta. L’essere nelle sabbie mobili della retrocessione ha giocato un brutto scherzo alle ragazze di Marco Bastone. E pensare che solo tre anni addietro la stessa Fidelis aveva disputato il campionato di B2.  Solo l’ombra della bella squadra vista all’andata nella trasferta ionica.

Obiettivamente un incontro abbastanza monotono. L’unico momento di adrenalina per i nostri colori è stato ad inizio incontro quando ad Alessandra Adamo, nel tentativo di recuperare un pallone fuori campo, le rimaneva sotto la gamba sinistra con relativa torsione del ginocchio. La sofferenza dell’atleta ha messo in seria preoccupazione tutto il nostro staff ed  il pubblico assiepato sugli spalti ha atteso con il fiato sospeso l’esito dell’incidente. La partita è rimasta sospesa per qualche minuto. Per fortuna Alessandra dopo le prime cure si è prontamente ripresa, con l’applauso del pubblico, disputando peraltro una buona partita.

La cronaca dell’incontro. Il primo set, l’unico in cui è visto un barlume di combattimento, vede la nostra compagine avanti fini al 14 a 7.  Più per nostri errori che per bravura avversaria, il gap del set si accorcia fino al  23 a 22, per esser chiuso con un minimo di controreazione sul 25 a 23. Nel secondo set non c’è storia. Il 25 a 20 finale sta persino stretto ai nostri colori. Il terzo e ultimo set, a parte un brevissimo break iniziale per le avversarie, il dominio rossoblu è evidente. Il 25 a 14  porta anche le firme delle forze fresche entrate  nel finale (Girasoli e Manfredi).

Si chiude così senza preoccupazione alcuna questa giornata. Mancano solo tre partite alla fine del campionato, prima dei play off. Con i tre punti odierni blindiamo minimo il settimo posto in classifica, la qual cosa al momento ci proietterebbe ad uno scontro con la seconda in classifica nella griglia per la fase play off, che al momento risulterebbe essere l’Eurofiscom Ekuba Palmi. Di certo la regular season non è ancora conclusa, per cui il tabellone della fase ad eliminazione diretta per la conquista della B2 è tutta da definire.

Il prossimo turno ci vedrà di scena a Lamezia contro la capolista Yamamay, che in questo torneo ha stracciato tutta una serie di record per le vittorie a ripetizione. Una formazione di categoria superiore. Siamo convinti però che se il nostro gruppo riesce a lavorare serenamente in questa settimana, se le atlete, uscite da poco da infortuni, continuano la fase di recupero per arrivare al top della forma, riusciremo anche a Lamezia a dire la nostra senza alcun timore reverenziale.

Nota anche per le nostre fantastiche ragazze della seconda divisione, oggi di scena in contemporanea a Spezzano Albanese contro la locale e più esperta Kermes, capitanate dalla ex Bisignano  Sharon Luzzi, che dopo l’esperienza a Trento è rientrata in loco. Al cospetto della capolista Kermes, la nostre giovanissime per uscendo sconfitte dal Palazzetto di Spezzano Albanese, hanno disputato un’ottima partita combattendo alla pari con la più quotata squadra avversaria. Mister Fabio Bruno, sentito telefonicamente, è apparso molto soddisfatto del gioco espresso dalla nostra formazione. Continuiamo a ripetere che per questo gruppo non stiamo guardando il risultato finale come unico elemento di valutazione, bensì prioritariamente la fase di crescita singola e collettiva, per costruire atlete di caratura superiore e garantire in un futuro non lontano un valido serbatoio a cui attingere per la prima squadra.

DESETA CASA VOLLEY CITTA’ DI COSENZA – VOLLEY FIDELIS TORRETTA  (3 – 0)
(25/23– 25/20 –25/14)

Durata: (32’ – 26’ – 21’ Tot: 1h 25′)

Deseta Casa Volley Città di Cosenza:
Adamo, Donnici, Filippelli, Gallo (L), Girasoli, Luciani,  Mazzuca, Manfredi, Naccarato(n.e.), Piluso (K) n.e. , Prezioso, Salvo (n.e.).
All.: V.  Imbrogno

Volley Fidelis Torretta:
Reale, Sposato, Maida (n.e.) Costanzo (K), Carluccio, Gangale, Petruk, Lettieri, Musolino (n.e.) Cavallaro, Stasi (L).
All: M. Bastone

Arbitri:  Braile Nicola Antonio (CS) – Murace Pasquale Walter (CS)

pubblicità

loading...