Coppa Calabria: quarti di finale centrati dopo oltre un decennio. Raggiunto il primo obiettivo stagionale · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Coppa Calabria: quarti di finale centrati dopo oltre un decennio. Raggiunto il primo obiettivo stagionale

volley_cosenza_ottobre_2015_1Erano 12 anni che la principale squadra di pallavolo femminile a Cosenza non centrava l’obiettivo dei quarti di finale di Coppa Calabria. Dapprima la vecchia società (Pallavolo Cosenza) e da poco più di due anni la subentrante Volley Cosenza non erano riusciti a sfatare il tabù del superamento del primo turno a gironi di Coppa.

Con la vittoria a San Giovanni in Fiore contro la Q8 Spina, la Deseta Casa Volley Cosenza chiude il girone a punteggio pieno (9 punti) e passa a quarti. Proprio nella capitale della Sila si è disputato un vero e proprio spareggio in quanto le due squadre si trovavano a pari punti (6) appaiate prime in classifica, avendo vinto ambedue le precedenti partite con le altre contendenti (GM Volley e CUS).

Davanti ad un caloroso tifo locale (circa 500 spettatori con una buona rappresentanza rossoblu), le ragazze cosentine hanno impresso al confronto una netta superiorità dettata anche dalla differenza di categoria tra le due compagini. Complimenti comunque anche alle giovanissime atlete sangiovannesi guidate da mister Cocchiero che hanno lottato palla su palla, dimostrando buone capacità di crescita in vista del campionato di serie D.

Mister Crispino ha schierato dall’inizio la formazione tipo con Gallo libro, Mazzuca palleggiatrice, Donnici e Filippelli centrali, Prezioso opposto e Adamo di banda. Le ragazze locali sono apparse inizialmente piuttosto tese lasciando via libera alle atlete brezie che, pur a fasi alterne, avevano vita facile. Sul 9 a 18, entravano nelle fila della Deseta Casa Volley Cosenza le giovanissime under 16 Salvo, Silvestri e Falsetta, nonché il nuovo acquisto Toteda al posto di Mazzuca in palleggio. Il set si chiudeva 12 a 25.

All’inizio del secondo set la Q8 Spina cercava di spingere sull’acceleratore e teneva bene il campo fino al 9 pari, anche per il chiaro appannamento mentale evidenziato dalle rossoblu cosentine che spesso, forse troppo spesso, “vendono la pelle dell’orso troppo tempo prima di averlo ucciso”. Fortunatamente la panchina riusciva a svegliare dal torpore le atlete cosentine e la reazione non si faceva attendere: 9/15, 13/20, alcuni parziali, per chiudere 15/25 con l’ingresso nella seconda parte del set di Manfredi sempre al posto di Mazzuca. Nel terzo set la squadra locale ammainava le armi e facilitava la vittoria della formazione della Deseta Casa Volley Cosenza, per buona parte del set composta dall’intero gruppo delle under, provenienti dal vivaio, in campo. 12 /25 e 0 a 3 finale per la giusta soddisfazione dello staff tecnico, di tutta la rosa della Deseta Casa Volley Cosenza e della Dirigenza, che così porta a casa il primo obiettivo stagionale. Sarà la Di Dieco Avolio Castrovillari l’avversaria dei quarti di finale, con partita di andata e ritorno. Una partita difficilissima come ha evidenziato anche l’amichevole disputata in settimana.

Nel frattempo la squadra si prepara alla prima partita di campionato in quel di Palmi contro l’Eurofiscom Ekuba, una delle squadre favorite alla vittoria finale, anche in virtù della presenza nelle fila reggine delle tante straniere e giocatrici di esperienza che hanno disputato campionati di categoria superiore. Ci vorrà il massimo di concentrazione ed intensità possibile per ben figurare domenica prossima alle ore 17,00 al Palazzetto dello Sport di Palmi.

Commenta

loading...