Pallavolo femminile Seconda Divisione: Don Russo Cetraro – Deseta Casa Volley Cosenza 0 – 3 · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Pallavolo femminile Seconda Divisione: Don Russo Cetraro – Deseta Casa Volley Cosenza 0 – 3

volley_seconda_divisione_deseta_casa_cosenzaPartire alla domenica di mattina alle 8.30 è problematico, specialmente se il sabato sera si sono fatte le ore piccole. E così al raduno all’uscita di Cosenza Nord molti erano gli occhi ancora addormentati tra le ragazze.

L’incontro contro la Don Russo al palazzetto Giordanelli di Cetraro è stato fissato alle 11.00 anche perché al pomeriggio è in programma nella stessa struttura la finalissima di Coppa Calabria di serie C tra la Pallavolo Cutro e la GLS Futura Reggio Calabria.

Finale che guardiamo con un pizzico di rammarico esssendo giunte in questa competizione con la nostra formazione di serie C ai quarti di finale e che la sfortuna ci ha fatto trovare sulla nostra strada un Castrovillari un quel momento al massimo della forma con le nostre invece che avevano un periodo di appannamento.

Nell’occasione di questa finale si è fermato il campionato di serie C. Ritornando all’incontro di seconda divisione Antonio Vallotta ha convocato Arnieri 7, Bernardo 23, Colonna 88, Falzetta 21, Fornacini 35, Gencarelli 99, Mazzuca 44, Milidoni 13, Perri 48, Silvestri 41, TirrIto 85, Donato 1 (L2), Salvo 14 (L1), tutte ragazze under 18 con alcune under 14.

Le nostre ragazze partono contratte. I primi punti sono ad appannaggio delle centraresi per alcuni errori di nervosismo delle rossoblu. Riordinate le idee e acquisita sicurezza l’incontro diventa un monologo della nostra formazione con giocate ordinate, muri e palle di prima a ripetizione.

Oltre cinquanta tifosi al seguito hanno incitato e spinto alla vittorie le giovanissime promesse. Giudizio positivo per tutte indistintamente. Una nota questa volta la facciamo per i due liberi: Eleonora Salvo che fatte salve (scusate il bisticcio di parole) le prime due giocate, ha poi dato tranquillità e sicurezza al gruppo e Lorenza Donato, non ancora tredicenne, che ha giocato come una veterana con precisione e velocità (diamo a Lorenza lo scettro della migliore in campo).

Bravo Antonio Vallotta che sta stupendo anche i più scettici sulle sue capacita’ tecniche ed abile nel far ruotare tutte le atlete a sua disposizione senza mettere in discussione l’esito dell’incontro. Prossimo impegno sarà in casa mercoledì prossimo pomeriggio con l’under 16, mentre la seconda diviene giocherà lunedì 7 marzo sempre con un incontro casalingo. Avanti così.

Commenta