Marafioti Sport Polistena – Deseta Casa Volley Cosenza 1 – 3 · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Marafioti Sport Polistena – Deseta Casa Volley Cosenza 1 – 3

vollery_femminile_cosenzaQuando si gioca di domenica le “tossine” del sabato sera si notano tutte nelle gambe e nella testa delle ragazze. Le ore piccole che ormai ogni ragazzo e ragazza fa al fine settimana si riversano in negativo sull’evento sportivo. Così è stato per le atlete della Deseta Casa Volley Cosenza domenica sera a Polistena nella partita contro la locale Marafioti Sport.

Mancanza di lucidità e continuità nelle giocate, errori a ripetizione per mancanza di concentrazione. Una moltitudine di errori in battuta per non parlare della ricezione. Per fortuna che dall’altra parte questi limiti sono emersi ancora più evidenti. Per cui alla fine ha vinto chi ha sbagliato di meno. La formazione rossoblu ha giocato solo a sprazzi però tanto è bastato per regolare le ragazze di Polistena.

Peraltro mister Crispino ha dovuto fare a meno di ben tre centrali (Donnici, Ruggiero e Falzetta) ed è stato costretto a fare giocare al centro Alessandra Adamo, ruolo che già nel suo passato pallavolistico aveva ricoperto, inserendo Eleonora Bozzo nel ruolo di opposto. Altra nota di rilievo e soddisfazione è stata la prima convocazione in serie C per Rosanna Gencarelli e Isabella Bernardo, provenienti dal settore giovanile. Ragazze, insieme ad altre del vivaio, di cui sentiremo di sicuro parlare in futuro.

Nel primo set le ragazze cosentine iniziano la partita sbagliando l’inverosimile. Il risveglio avviene quando le locali, sono avanti di oltre 10 punti. La reazione è immediata, rimonta e chiusura 23 a 25. E’ la fase migliore della partita. Quando le cosentine pigiano sull’accelleratore diventano un rullo compressore. Solo che le accellerazioni avvengono ad intermittenza. Anche mister Crispino più volte ha richiamato il sestetto rossoblu a maggiore concentrazione. A fine gare il coach bruzio rilevava come nelle ultime settimane non sia riuscito ad effettuare un solo allenamento con il roaster al completo.

Le continue e alternate assenze di atlete negli allenamenti non gli sta consentendo di effettuare una preparazione adeguata alla partita. Nella seconda frazione di gioco le cosentine spengono le luci (le proprie) ed il Marafioti Sport ne approfitta, vincendo agevolmente, 25 a 15 il finale, e 1 a 1 momentaneo. Il terzo e quarto set invece si chiudono a favore delle rossoblu (19/25 e 21/25), con lo stesso trend del primo. Fuga in avanti delle atlete di casa, reazione e sorpasso nel finale da parte delle rossoblu brezie.

Da segnalare nel terzo l’espulsione dell’allenatore di casa per proteste. Resta la grande soddisfazione per la vittoria conquistata, la terza consecutiva di cui due in trasferta. Proprio Alessandra Adamo, migliore in assoluto in campo, dall’alto della sua esperienza, ha trascinato la squadra alla vittoria. Dall’altra parte non è bastata la buona prova della brasiliana Da Silva, ottima atleta che manca però di continuità.

Da rimarcare in chiusura la sportività del pubblico di Polistena e la cortesia e l’ospitalità della Dirigenza del Marafioti Sport.

Sabato prossimo al Palazzetto dello Sport di via Popilia a Cosenza impegnativo match contro la Costa Viola Volley, attualmete quarta in classifica. Potrebbe essere l’occasione per la Deseta Casa Volley Cosenza di avvicinarsi alle primissime posizioni in classifica. I tifosi non faranno di sicuro mancare la propria presenza per spingere la compagine rossoblu alla vittoria.

Commenta