Quarta vittoria consecutiva per la Deseta Casa Volley Cosenza: 3 a 1 alla Costa Viola · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Quarta vittoria consecutiva per la Deseta Casa Volley Cosenza: 3 a 1 alla Costa Viola

volley-cosenza-donna_brettia_1Nel campionato di pallavolo femminile di serie C, De Seta Casa Volley Cosenza – Costa Viola Volley era il big match della 21° giornata. La Costa Viola di Villa San Giovanni, avversaria di turno della Deseta Casa Volley Cosenza, già alla vigilia si sapeva fosse una formazione difficile ed ostica da affrontare.

Attualmente quarta in classifica, in alcune fasi del torneo ha occupato anche il secondo gradino più alto, riuscendo persino a battere in trasferta la corazzata Eurofiscom Ekuba, incontrastata leader della classifica. All’andata era finita 3 a 1 per le reggine, con grandi proteste e recriminazioni della società cosentina, per un arbitraggio che aveva “tarpato le ali” alle ragazze rossoblu, con decine di invasioni inesistenti fischiate, che anche i filmati, successivamente esaminati, avevano sbugiardato.

L’incontro di questa sera invece ha preso una piega decisamente favorevole per la squadra di mister Marco Crispino.

I primi due set si sono chiusi velocemente 25/16 e 25/22 con un dominio rossoblu che è andato ben oltre la semplice lettura del risultato. Persino parte del pubblico aveva cominciato a lasciare il Palaferraro, ormai convinto del risultato scontato della contesa. Nulla faceva presagire la metamorfosi del corso dell’incontro. Le atlete di casa smorzavano la carica agonistica con un calo di tensione che, purtroppo, spesso capita. Nella pallavolo vige la regola di “mai vendere la pelle dell’orso prima di averlo ucciso”.

L’atteggiamento arrendevole delle cosentine facilitava mister Gianluca Paolo Porcino nell’ adottare le giuste contromisure agli attacchi sinora devastanti di Filippelli, Adamo e Prezioso.

E così nel terzo set capita l’imponderabile, la Costa Viola mette sotto il sestetto cosentino (22/25), facilitata da una serie di banali errori indotti da una ingiustificabile deconcentrazione, e a nulla è valso il tentativo finale di ribaltare l’esito del parziale da parte della squadra di casa. L’inizio della quarta frazione di gioco lasciava pronosticare lo stesso trend del terzo set.

La formazione di Villa San Giovanni dominava in modo incontrastato con Francesca Orlando (7) sugli scudi e con le nostre che ormai sembravano tramortite e incapaci di reagire alla sorte della gara. Per fortuna che, come ogni storia che finisce bene, quando ormai sembrava non ci fosse più nulla da fare, uno scatto d’orgoglio a metà percorso e spinto da un accalorato pubblico, consentiva al sestetto di Cosenza di chiudere in grande spolvero la contesa 25/18 e 3 a 1 finale.

Grande soddisfazione conclusiva per i tre punti incamerati che avvicina la Deseta Casa Volley Cosenza alle primissime posizioni. Resta l’amarezza per la formula del campionato quest’anno obbligata dal Comitato Regionale della FIPAV, che ha inteso rimuovere i play off, privando formazioni come quelle affrontatesi questa sera di poter cimentarsi in gare di interesse competitivo sia per il pubblico, che per la stampa e gli sponsor.

Con un campionato già anticipatamente vinto dalla formazione “sudamericana” dell’Eurifiscom Ekuba Palmi, tanto di cappello va dato a quelle società e quelle formazioni che nonostante tutto stanno onorando partite e pubblico che accorre alle partite. Questa sera è stato così, con una partita vera e combattuta.

Con la speranza che il prossimo anno il Comitato calabrese della FIPAV riveda le proprie impostazioni nel supremo interesse delle società e delle squadre che con grandi sacrifici partecipano al campionato.

Commenta

loading...