Sensation Siderno – Deseta Casa Volley Cosenza 3-2. Prova incolore, perdiamo di pallette e pallonetti · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Sensation Siderno – Deseta Casa Volley Cosenza 3-2. Prova incolore, perdiamo di pallette e pallonetti

volley-cosenza-donna_brettia_1Una battuta d’arresto per la Deseta Casa Volley Cosenza che interrompe la miniserie positiva di quattro vittorie consecutive. Sarà la “maledizione” della domenica ma certo è che ogni volta che si gioca alla domenica il nostro sestetto appare abulico e stanco.

Sarà per le ore piccole del sabato sera, sarà per le lasagne al forno della festa, ma qualcosa pur sarà se di domenica non si riesce ad andare oltre il 50% delle potenzialità. Anche questa sera la squadra è apparsa irriconoscibile rispetto alle belle e soddisfacenti prove che ne avevano rilanciato le ambizioni in classifica. E’ anche vero che mister Crispino deve fronteggiare in ogni turno assenze impreviste e quindi deve reinventarsi di volta in volta la squadra che deve scendere in campo.

Questa volta si sono assentate Prezioso e Bozzo, che hanno costretto il coach a schierare all’inizio Filippelli banda con De Simone, Adamo opposto, la rientrante Donnici e la giovane Falzetta centrali, con Gallo libero e Mazzuca in palleggio. Ed è proprio Francesca Falzetta la nota positiva della serata. Messa in campo per la prima volta da titolare ha saputo svolgere il proprio compito in maniera diligente anche al cospetto di veterane della pallavolo reggina, quali Francesca e Letizia Franco e Azzurra Agostino. Sono proprio queste tre atlete, pur avanti negli anni, che hanno saputo elevare il tasso tecnico della formazione sidernese della Sensation, guidata da Peppe Greco.

Non è che la formazione di casa abbia fatto sfaceli, ma con una serie di pallonetti e pallette piazzate hanno disorientato la formazione cosentina, che da parte sua è mancata di lucidità e prontezza di riflessi. Per la prima volta i martelli rossoblu non hanno inciso come in altre occasioni.

Anche l’esperimento con Filippelli banda e Adamo opposto è da rivedere, non era la serata giusta. Lo stesso Marco Crispino dal terzo set è ritornato al tradizionale riportando Filippelli al centro al posto di Donnici, apparsa ancora in ritardo di preparazione, con l’inserimento di Ruggiero banda. Pur con qualche lieve miglioramento anche con il nuovo assetto era una serata no per la Deseta Casa Volley Cosenza.

C’è da dire delle precarie condizioni di salute di alcune ragazze, ancora con i postumi dell’influenza o febbricitanti, quali Gallo, alle quali va comunque l’encomio per essersi sacrificate per essere della partita. La Sensation di questa sera è apparsa decisamente in palla in ricezione con la centrale Mazzone che spesso l’ha fatta da padrone sotto rete. Mai come questa sera le trame d’attacco di Adamo & C sono arrivate a sprazzi. Non sono riuscite a dare continuità al gioco. Nei momenti positivi della serata, la nostra formazione appariva nettamente superiore se non fosse stato per le continue cadute di tensione che ne hanno decretato la sconfitta.

L’incontro: – primo set dominato dalla formazione di casa. La sveglia per le cosentina suona tardi quando ormai restava solo il tempo per portarsi sotto ma senza sovvertire l’esito del set : 25/23; secondo set reagiamo con nervosismo ma quanto basta per aggiudicarcelo 23/25; terzo set dominato dalle nostre che staccano le locali fino a sei distanze ma la mancanza di concentrazione fa sì che il set se lo aggiudichino con sorpresa per 26/24 le sidernesi; il quarto set finalmente è un dominio incontrastato della Deseta Casa, funziona tutto al meglio ed il 20/25 è lo specchio del gioco espresso. Il tie break inizia nel peggiore dei modi con errori su errori delle cosentine in battuta e in ricezione, Facciamo i punti nostri ma anche quelli delle avversarie 15/10 e 3 a 2 finale per la Sensation. Conquistiamo un solo punto in questa trasferta, con il rammarico e la consapevolezza che la Sensation è una squadra alla nostra portata e che in condizioni diverse avremmo potuto far nostra l’intera posta. I risultati dagli altri campi lascia invariate le distanze, ma questa sera si è persa una grande occasione.

La possibilità di rifarsi c’è subito. Già martedì 22 p.v. si ritorna in campo in un turno infrasettimanale. Questa volta in casa contro la Metro Records Metauria Gioia Tauro: appuntamento al Palaferraro di Via Popilia alle ore 19,00. In classifica la formazione gioiese naviga in ottava posizione appena due gradini dietro di noi e sabato sera ha sconfitto per 3 a 1 la pallavolo Paola. Bisognerà recuperare le energie e le giusta mentalità per portare a casa i tre punti.

Commenta

loading...