Coppa Calabria serie C: la Volley Cosenza vince contro la Fidelis e passa ai quarti di finale · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Coppa Calabria serie C: la Volley Cosenza vince contro la Fidelis e passa ai quarti di finale

volley_cosenza_20161009COSENZA – Primo obiettivo stagionale centrato per la Volley Cosenza. In un incontro denso di tensione agonistica ed altamente emozionante per i continui capovolgimenti nei parziali, la formazione rossoblu riesce a spuntarla contro una forte e coriacea Volley Fidelis Torretta della veterana koreana Wong ancora competitiva nonostante i suoi anni. Con questa vittoria la Volley Cosenza appaia in testa alla classifica del girone B proprio la Fidelis a sei punti, ma un migliore quoziente punti (1,12 contro 0,98) permette alla compagine cosentina di accedere matematicamente ai quarti di finale. Si tratta a questo punto di capire in base al risultato di domani a San Giovanni in Fiore tra la locale Q8 Spina e la We Car Crotone se alle ragazze di mister Crispino rimarrà il primo posto in classifica e quindi incontrare la seconda classificata del girone A (Volley San Lucido o Kermes Spezzano) o se si classificherà al secondo posto e quindi giocarsela con la prima (Volley Paola).

La soddisfazione in casa rossoblu è notevole perché la notizia del superamento del turno è arrivata a fine gara quando tutto ormai sembrava perduto, e quando ormai il palazzetto era semivuoto. Infatti dopo aver gettato alle ortiche la qualificazione nella precedente partita a Crotone quando dallo 0-2 le cosentine si erano fatte ribaltare il risultato per 3 a 2, con un calo di tensione ingiustificata e da un arbitraggio assolutamente insufficiente e penalizzante per la Volley Cosenza. Anche questa sera poco è mancato che la Volley Fidelis Torretta non portasse a casa risultato e qualificazione. Non si comprendono fino in fondo ancora alcuni momenti di smarrimento collettivo che investe in sestetto rossoblu.

L’incontro di ieri ha visto nel primo set un dominio incontrastato della Volley Cosenza che annichiliva le avversarie con un’ottima prestazione collettiva amplificata da una performance straordinaria a muro di Maria Daria Filippelli e la convinzione con cui le giovanissime Gencarelli e Falzetta hanno affrontato il match. Infatti Marco Crispino ha inteso dare fiducia dall’inizio alle due under 18, che hanno dimostrato di meritarla a pieno. Il 25 a 11 del primo set lasciava presagire una passeggiata sportiva del sabato sera. E Invece? Invece Mazzuca & C. spegnevano la lampadina e ringalluzzivano la Volley Fidelis Torretta che con una serie di attacchi fast orchestrati dalla palleggiatrice Wong con la centrale Antonella De Franco entravano agevolmente nelle maglie locali permettendo alla formazione ionica di pareggiare i conti (20/25).

Per rimettere in carreggiata il sestetto (smarrito), a quel punto Marco Crispino rischiava Alessandra Adamo, fresca reduce da un infortunio. L’esperimento riusciva grazie alla vivacità che la nuova entrata trasmetteva alle sue compagne. Si riproponeva un dominio incontrastato rossoblu con un parziale eloquente 25/13. Sembrava ormai discesa. Anche il quarto set filava liscio fino al 23/19, quando amnesie, errori banali e deconcentrazione consentivano a Wong e compagne di ribaltare il parziale aggiudicandosi un insperato set per 24/26.

Lo scoramento invadeva squadra, pubblico e tecnico cosentini. Sembrava ormai finita per notizie che davano la Fidelis prima. Il quinto set inizia nel clima di sfiducia generale e un parziale di 2/7 lasciava poche speranze alle ragazze brettie. Invece come ogni più bella favola e trascinate da un pubblico eccezionale e da Rebecca Napoli, incontenibile in battuta, avveniva un risveglio improvviso che consentiva dapprima un recupero prodigioso fino al cambio sull’ 8 a 7 per proseguire poi per chiudere in modo straripante l’incontro sul 15 a 10.

Ottimo anche l’ingresso in campo del libero Eleonora Salvo, che nonostante la sua giovane età, dava sicurezza in un reparto spesso in difficoltà quest’oggi. Alla soddisfazione della vittoria, quando ormai al Palaferraro erano rimasti pochi addetti ai lavori, si aggiungeva da lì a poco la notizia ufficiale arrivata dal sito della federazione che dava la Volley Cosenza prima in classifica grazie al miglior quoziente punti e grazie soprattutto ai due set di questa sera stravinti con netto distacco sulla formazione ospite.

Una qualificazione meritata per la qualità messa in mostra negli incontri disputati e per aver giocato due incontri su tre fuori casa. Una grande soddisfazione per i tifosi accorsi numerosi anche questa sera, per l’iniezione di fiducia per l’ambiente tutto in vista dell’imminente campionato che sta per iniziare e quale incoraggiamento per tutta la società per il grande lavoro che sta costruendo nel settore giovanile, per le ragazze che devono capacitarsi che se mantengono alta la concentrazione possono giocarsela con chiunque, per i tecnici che con la qualificazione raggiungono anche loro un risultato importante. Bisognerà lavorare molto sulla tenuta agonistica e mentale delle ragazze quale presupposto per conquistare risultati importanti.

La prossima settimana inizierà in campionato 2016/2017. La prima giornata è programmata in trasferta di domenica a Spezzano Albanese contro la Kermes di Mario Pellegrino.

Commenta

loading...