Beta Volley Cosenza – Biesse C.W. Lamezia 3 – 0. Il big match con Crotone sabato prossimo si giocherà a Camigliatello · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Beta Volley Cosenza – Biesse C.W. Lamezia 3 – 0. Il big match con Crotone sabato prossimo si giocherà a Camigliatello

COSENZA – Sabato 2 Dicembre si giocherà nella palestra del Polifunzionale di Camigliatello Silano lo scontro al vertice del girone A della serie C di pallavolo femminile.

L’indisponibilità del Palaferraro e la cronica carenza di impianti funzionanti in città costringe ancora una volta la nostra compagine a migrare in Sila, ospitati nella ormai legittimata capitale del volley calabrese, grazie all’impegno ed alla dedizione del dirigente regionale della Fipav Gianni Guida. Camigliatello Silano è diventata ormai la seconda sede per la Beta Volley Cosenza, dal ritiro estivo alle amichevoli e tornei vari.

L’impianto sarà riscaldato, quindi sarà l’occasione per trascorrere un sabato sera in montagna e al caldo. Si è giocata oggi invece l’ultima giornata del girone d’andata. La nostra squadra davanti ad una tribuna ovest del Palaferraro affollatissima, ha liquidato in tre set il fanalino di coda la Biesse Car Wash Lamezia per 3 a 0.

Era abbastanza preventivabile questo risultato se non fosse per una vigilia tesa a causa dei tanti forfait in casa rossoblu. Infatti mister Crispino ancora una volta ha dovuto combattere contro la sfortuna, le assenze forzate ed il ….. bollettino medico. A Giusy Saieva in cure fisioterapiche ormai da diverse settimane a causa di un infortunio e Prezioso assente per motivi personali, si sono aggiunte alla vigilia le difficoltà per influenza e febbre per De Simone, Gallo e Mirimich, con quest’ultima che ha giocato qualche sprazzo di partita, nonostante le non buone condizioni fisiche. Con il debutto dal primo minuto di Eleonora Salvo da libero, Filippelli opposto sperimentale e capitan Mazzuca in palleggio, il tecnico cosentino ha avuto buone risposte in campo da Caterina Marsico, Rebecca Napoli e Sara Mazzuca, sottratta per l’occasione dalla nostra formazione di Prima Divisione (impegnata in contemporanea in trasferta a Fagnano). 3 a 0 finale con parziali 25/20, 25/16 e 25/20 delineano un controllo dell’incontro effettuato con tranquillità ed anche con buone trame di gioco che hanno portato a convinti applausi dal numeroso pubblico assiepato sulle gradinate. La Biesse dal canto suo, neopromossa in C, nonostante abbia lo scorso anno dominato la serie D insieme alla Stella Azzurra CZ, sta incontrando molte difficoltà di ambientamento nella categoria superiore. C’è da parte della compagine di mister Grandinetti la giovanissima età delle ragazze scese in campo, praticamente una under 18, che lascia presagire una crescita ed un futuro migliore.

Negli altri incontri della giornata da segnalare l’1 a 3 della Gerardo Sacco Crotone a San Lucido contro la locale Fisiotonik e lo 0 a 3 della Enotica Club Paola a Catanzaro contro la Stella Azzurra. A fronte di questi risultati la testa della classifica resta sostanzialmente invariata con Crotone in fuga a 20 punti, Beta Volley Cosenza 16, Paola 15 e Fisitonik San Lucido ferma a 12. Beta Volley Cosenza vs Gerardo Sacco Pallavolo Crotone a Camigliatello Silano sarà il big match della prima giornata di ritorno.

Altre notizie della Beta Volley Cosenza:
Nella prima giornata del campionato under 14 buone notizie da parte del nostro sestetto guidato da mister Dario Rovito. Con un secco 0 a 3 ritorna vincente dalla difficile trasferta a San Giovanni in Fiore contro la locale Q8 Spina Volley Sgf.

In Prima Divisione le preoccupazioni espresse da mister Salerno alla vigilia della trasferta a Fagnano a causa di una compagine falcidiata da diverse assenze si è rivelata concreta. La contemporaneità con la partita della serie C, infortuni, assenze varie ecc, hanno costretto la nostra squadra a presentarsi con una formazione estremamente giovane (quasi tutte under 16). Il risultato negativo di 3 a 0 è la naturale conseguenza. Resta di positivo che tra tante avversità è emersa una grande combattività, presupposto per migliorare nei prossimi incontri, recuperando le ragazze ieri non presenti. Si sta facendo un gran lavoro ed i risultati arriveranno presto.

Commenta

loading...