Dieci titoli regionali nel Gran Premio Giovanissimi 2014-2015 a Pianopoli · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Dieci titoli regionali nel Gran Premio Giovanissimi 2014-2015 a Pianopoli

gruppo-gpg-pianopoli_scherma_cosenzaGrandissima prestazione degli atleti del settore giovanile del Club Scherma Cosenza.

Nella 3ª prova regionale GPG, organizzata sabato 11 e domenica 12 aprile presso il Palazzetto dello Sport di Pianopoli, valida per l’assegnazione dei titoli di campione regionale 2014-2015 nelle categorie under 14, i nostri giovani campioncini si sono aggiudicati ben 10 titoli più 11 piazzamenti sul podio.

Entusiasta il commento dell’istruttore Paolo Bruno: “Siamo felicissimi per i brillanti risultati dei nostri atleti più giovani, stiamo lavorando tantissimo sul settore giovanile ed è una grande soddisfazione poter commentare le ottime prestazioni in pedana delle nostre ragazze e dei nostri ragazzi”.

Gli fa eco Marco Perri, anche lui istruttore del club: “Tutti i nostri giovanissimi stanno facendo un duro lavoro allenandosi in palestra quasi tutti i giorni e i risultati si vedono. Vogliamo festeggiare questi ottimi risultati pensando a quale meraviglioso gruppo di giovani atleti stiamo formando per il futuro del nostro sport qui in Calabria”.

Fioretto Maschile
Nella cat. Maschietti, gara perfetta per Antonio Barilà che vince in scioltezza tutti gli assalti dei gironi e poi prosegue imbattuto fino alla finale che vincerà per 10-6.
Molto più combattuta la gara della cat. Giovanissimi. I primi tre posti della classifica provvisoria alla fine dei gironi sono assegnati per la differenza di sole 3 stoccate. Ai quarti di finale il nostro Massimo Lupo dovrà arrendersi nell’assalto contro Samuele Paga della Scherma Reggio che andrà poi a vincere la gara. Per Massimo arriva il 6° posto in classifica finale. Semifinale fratricida per Anthony Victor Franco e Niccolò Moraca, vinta da Anthony che conquisterà il 2° posto. Per Niccolò piazzamento in 3ª posizione.
Nella categoria accorpata Ragazzi-Allievi, magnifica tripletta dei nostri atleti. Dopo una gara pressoché perfetta per entrambi, in finale Matteo Spadafora ha la meglio sul compagno Lorenzo Luigi Gaudio, che con il suo 2° posto conquista anche il titolo di campione regionale per la cat. Ragazzi. Ottimo 3° posto per Mario Alexios Savaglio, atleta italo-greco che ha scelto di allenarsi e di gareggiare con noi quando si trova in Italia. Leggermente sottotono la gara di Giuseppe Spizzirri, che ha avuto la sfortuna di incontrare proprio Mario Alexios durante gli ottavi di finale e che si è dovuto fermare all’11° posto della classifica finale.

Fioretto Femminile
Nella cat. Bambine, dopo dei gironi combattuti magnificamente, l’unico piccolo passo falso è in una semifinale che avrebbe potuto regalarci una finale tutta rossoblù. Nella classifica finale 2° posto per Gaia Calabrese e 3° per Giada Barilà, brave entrambe!
Nella cat. Giovanissime, grande gara per Martina Rinaldi che vince in scioltezza tutti gli assalti dei gironi e poi arriva imbattuta fino in finale. Vincerà per 10-6 e si aggiudicherà il titolo di campionessa regionale.
Anche nella categoria accorpata Ragazze-Allieve, magnifica prestazione di Claudia Aiello, che vince ogni assalto concedendo pochissime stoccate. Anche per lei vittoria e titolo di campionessa regionale.

Spada Maschile
Nella cat. Maschietti, piccolo passo falso in semifinale per Angelo Paolo Tocci che conquista comunque il 3° posto nella classifica finale. Perfetta invece la gara di Antonio Barilà che conquista così il titolo di campione regionale di spada oltre a quello di fioretto.
Nella cat. Giovanissimi la partecipazione dei nostri soli atleti rende la gara avvincente. La classifica finale vedrà Gustavo Valente al 1° posto seguito da Niccolò Moraca 2°, Alfredo Miniaci e Giovanni De Luca 3°, Anthony Victor Franco 5°.
Nella categoria accorpata Ragazzi-Allievi, i nostri atleti partono benissimo ottenendo ottimi risultati nei gironi di qualificazione e guadagnandosi, in ben tre casi, l’accesso diretto ai quarti di finale. Ma la spada non è l’arma di elezione per alcuni di loro ed infatti i primi assalti diretti saranno fatali per Mario Alexios Savaglio e Lorenzo Luigi Gaudio, che in classifica finale occuperanno rispettivamente il 6° e il 10° posto. Tutto sommato un buon risultato. Migliore la prestazione di Matteo Spadafora, 5° nella classifica finale, e di Francesco Pio Fusaro, 3° classificato e campione regionale per la cat. Ragazzi.

Spada Femminile
Nelle categorie Giovanissime e Ragazze-Allieve, successo confermato rispettivamente per le nostre Martina Rinaldi e Claudia Aiello. In un’arma che per entrambe non è quella preferita, le nostre giovani campionesse riescono ad ottenere gare pressoché perfette e a conquistare il titolo regionale di campionesse di spada oltre a quello di fioretto conquistato il giorno prima. Bravissime!

Prime Lame
Negli stessi giorni si è tenuta anche la gara non competitiva per la categoria Prime Lame. Sono scesi in pedana alcuni dei nostri atleti più giovani in assoluto: Antonio Ferraro per il fioretto e Adelio Ferraro ed Ernesto Ferrara per la spada.
A loro vanno i complimenti di Luigi Perri, presidente del Club Scherma Cosenza: “Vedere in pedana atleti così giovani è sempre una gioia grandissima, è a loro che va tutto il mio affetto. Voglio fare inoltre i miei complimenti a tutti gli atleti che nelle categorie agonistiche hanno ottenuto risultati da record, le loro affermazioni in gara sono la più grande soddisfazione per l’intero nostro Club, dagli istruttori agli atleti adulti, dai manager ai tecnici.”

L’attenzione per gli atleti del vivaio si sposta ora in campo nazionale, il prossimo appuntamento è fissato tra due settimane sulle pedane di Riccione, in palio ci saranno i titoli italiani del Gran Premio Giovanissimi “Renzo Nostini”.

Commenta