De Filippis e Tedeschi sul podio nella 1ª Prova Regionale a Lamezia Terme · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

De Filippis e Tedeschi sul podio nella 1ª Prova Regionale a Lamezia Terme

lamezia-spada_settembre_2015_1LAMEZIA TERME (CZ) – Domenica 27 settembre, organizzata dal Circolo Scherma Lametino presso la Palestra Maggiore Perri di Lamezia Terme, si è tenuta la 1ª prova regionale di spada della stagione 2015-16.

L’alto numero di giovani atleti, saliti quest’anno di categoria e per i quali questa è stata la prima gara Assoluti, ha agitato le acque di una competizione che procedeva lungo equilibri più o meno stabili da qualche anno. Soprattutto negli assalti dei gironi di qualificazione si sono registrati ottimi esordi e novità impreviste che hanno smosso le classifiche provvisoria e finale.

Numerosa come al solito la partecipazione degli atleti del Club Scherma Cosenza che sono scesi in pedana con 2 spadiste e 8 spadisti.

Inaugurano la competizione le ragazze e con loro le nostre Maria Grazia Tedeschi, testa di serie del suo girone, e Claudia Aiello, al suo esordio nella categoria Assoluti. Alla gara partecipa anche Francesca Pisilli, cresciuta schermisticamente nel nostro club ed ora nelle fila dell’Accademia della Scherma di Reggio Calabria.

Tedeschi dimostra subito di essere in giornata vincendo tutti gli assalti del suo girone e continuando a vincere in scioltezza anche gli assalti ad eliminazione diretta. Un piccolo passo falso in semifinale nega a Maria Grazia la possibilità di concludere al meglio la sua gara, che conclude così al terzo posto, risultato valido per la qualificazione alla gara nazionale.

Aiello esordisce in un girone di ferro, ma sfrutta tutta la sua grinta e determinazione per ottenere due bellissime vittorie su quattro assalti. Negli assalti ad eliminazione diretta cederà le armi solo contro Anna Sara Gervasi dell’Accademia di Scherma Calabrese che andrà poi a vincere la gara. Per la nostra Claudia 7° posto nella classifica finale a suggello di un ottimo esordio.

Guadagnano l’accesso alla gara nazionale le prime 4 classificate, nell’ordine: Anna Sara Gervasi (Accademia di Scherma Calabrese), Giovanna Perri (Platania Scherma ASD), Maria Grazia Tedeschi (Club Scherma Cosenza) e Francesca Pisilli (Accademia della Scherma di Reggio Calabria).

A seguire si è tenuta la competizione di spada maschile nella quale hanno esordito ben 7 giovanissimi atleti su un totale di 25 partecipanti, fra questi il nostro Matteo Spadafora e Stefano Grandinetti, cresciuto schermisticamente nel nostro club e che ora scende in pedana con gli amici dell’Accademia di Scherma Calabrese.

Proprio il girone di Matteo e Stefano è il primo in programma. Spadafora non delude e riesce a superare il girone senza troppe difficoltà. Agli assalti diretti però Matteo ricorda che la sua arma di elezione non è la spada ma il fioretto e dovrà arrendersi contro avversari di maggiore esperienza. Per lui un buon 13° posto nella classifica finale. Inizia la sua gara nello stesso girone anche il nostro Eduardo De Filippis che porta in pedana tutta la sua tecnica ed esperienza. De Filippis farà una gara pressoché perfetta che lo porterà sino in finale. Purtroppo un improvviso calo di concentrazione gli costerà l’ultimo assalto ed Eduardo dovrà accontentarsi di un ottimo 2° posto nella classifica finale.

Nel girone parallelo partecipavano i nostri Francesco Perri e Dino Nicotera. Entrambi superavano il girone in scioltezza, ma dovevano poi arrendersi negli assalti ad eliminazione diretta, pagando così il poco tempo potuto dedicare all’allenamento dal recente inizio di stagione. Nella classifica finale 5° posto per Francesco e 15° per Dino.

Nel terzo girone erano iscritti i nostri Alessio Crescimbeni e Massimiliano Spadafora. Sfortunatamente, a causa di un infortunio muscolare, Massimiliano deve ritirarsi dalla competizione subito prima dell’inizio. Crescimbeni invece parte benissimo aggiudicandosi tre assalti su cinque. La sua gara prosegue fino agli ottavi di finale dove dovrà arrendersi, per una sola stoccata, contro un atleta di maggior esperienza. Per Alessio un bellissimo 12° posto in classifica finale.

Infine, nel girone parallelo partecipavano i nostri Francesco La Regina e Angelo Mannavola. Gara leggermente sotto tono per entrambi. La Regina riusciva a vincere un solo assalto e nella classifica provvisoria alla fine dei gironi risulterà essere il primo degli eliminati per due sole stoccate. Per Francesco 20° posto in classifica finale. Mannavola invece supererà pur con qualche incertezza il girone per poi incontrare, al primo incontro ad eliminazione diretta, un atleta di esperienza e ranking nettamente superiore. Per Angelo 17° posto nella classifica finale, un risultato che avrebbe potuto essere sicuramente migliore affrontando il girone con maggiore determinazione.

Guadagnano l’accesso alla gara nazionale i primi otto classificati: 1° Luca Gervasi (Accademia di Scherma Calabrese), 2° Eduardo De Filippis (Club Scherma Cosenza), 3° Gaetano Bilotta (Accademia di Scherma Calabrese) e Federico Retez (Scherma Reggio ASD), 5° Francesco Perri (Club Scherma Cosenza), 6° Dario Pontillo (Scherma Reggio ASD), 7° Francesco Cariati (Accademia di Scherma Calabrese), 8° Demetrio Pio Ielo (Accademia della Scherma di Reggio Calabria).

Commenta