Il regista Michelangelo Frammartino tra i docenti del nuovo Dams Unical · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Il regista Michelangelo Frammartino tra i docenti del nuovo Dams Unical

regista_michelangelo_frammartinoUNICAL – Il nuovo corso di laurea magistrale in “DAMS. Cinema, Fotografia e Performance” dell’Unical si arricchisce di una docenza importante e significativa.

Il Dipartimento di Studi Umanistici, al quale fa capo il nuovo biennio di specializzazione del Dams, ha infatti deliberato nel Consiglio del 16 luglio scorso di affidare l’insegnamento di “Laboratorio di cinema documentario e sperimentale” al regista Michelangelo Frammartino.

Il nome del pluripremiato regista non è nuovo per l’ateneo calabrese. Sono infatti già due le esperienze di Frammartino a contatto con gli studenti dell’Università della Calabria, che hanno avuto la possibilità di seguire, negli anni passati, due laboratori culminati con l’allestimento di videoinstallazioni che hanno riscosso un ottimo successo.

Michelangelo Frammartino nasce a Milano da genitori di origine calabrese e al nostro territorio il regista rimane fortemente legato. Frequenta la facoltà di Architettura del Politecnico di Milano, dove matura l’interesse per la relazione fra gli spazi concreti e costruiti dell’abitare e la presenza dell’immagine, sia essa fotografica, cinematografica o video. Continua ad approfondire la dimensione del visivo alla Civica Scuola del Cinema, avvicinandosi ad un ambito di ricerca particolarmente ricco: il campo delle video installazioni. Negli anni di formazione alterna lavori più tradizionalmente orientati al cinema (una serie di cortometraggi autoprodotti), a lavori più specificatamente orientati alle arti visive (scenografie per film, videoclip e film indipendenti), a interventi nel campo della formazione (corsi nelle scuole che hanno portato alla realizzazione di alcune installazioni interattive, proiettate al Palazzo delle Esposizioni di Milano). Dal 2005 insegna Istituzioni di regia all’Università degli Studi di Bergamo. Tra le sue produzioni anche diversi corti e mediometraggi sperimentali; il film “Il dono”, presentato nel 2003 in anteprima al Festival Internazionale del Cinema di Locarno, miglior film al Grand Prix d’Annecy, e pluripremiato in festival di tutto il mondo; ed il film “Le quattro volte”, presentato al Festival di Cannes ha avuto uno straordinario successo nei festival di tutto il mondo. In Italia ha vinto un Nastro d’argento e ben tre David di Donatello.
Una presenza importante dunque, che proietta il nuovo DAMS dell’Unical in una dimensione maggiormente legata alla produzione e realizzazione, e che punta ad una formazione pratica legata alla dimensione teorica. Integrare pratica e teoria, coinvolgendo grandi registi nazionali ed internazionali, è uno dei principali obiettivi formativi del nuovo corso intrapreso dal DAMS dell’Università della Calabria.

Commenta