Unical, conferenza internazionale sulla fisica oltre il modello standard all’acceleratore LHC di Ginevra con l’esperimento ATLAS · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Unical, conferenza internazionale sulla fisica oltre il modello standard all’acceleratore LHC di Ginevra con l’esperimento ATLAS

unical_esperimento_atlasARCAVACATA DI RENDE (COSENZA) – Dal 9 all’11 febbraio 2016 si terrà, presso la Sala Nova del palazzo del governo di Cosenza, la conferenza Searching for Exotic Hidden Signatures with ATLAS in LHC Run2: Mini-Workshop on the Detection of Dark Sector Signals

L’iniziativa nasce dalla naturale esigenza, molto sentita nella collettività scientifica, di tutti gli esperimenti di fisica fondamentale, di confronto sulle tematiche della fisica del “dopo Higgs”, ma anche dalla necessità di trovare sinergie per sviluppare strategie di ricerca di segnali di nuova fisica soprattutto nell’era che si è appena aperta con il più potente acceleratore al mondo, il Large Hadron Collider del CERN di Ginevra.

LHC, infatti, sta operando da circa 6 mesi ad un’energia quasi doppia (13 TeV) rispetto a quella che ha caratterizzato la precedente raccolta dati (8 TeV), e produce collisioni protone-protone ad un’energia mai esplorata sino ad ora, consentendo di avvicinarsi ancora di più allo stato fisico della materia presente negli istanti iniziali dell’Universo e segnando l’inizio di un’altra avventura alla scoperta di nuovi orizzonti della fisica.

La conferenza è dedicata agli studi svolti dai fisici di tutto il mondo, membri della collaborazione ATLAS, su modelli teorici delle particelle elementari e delle interazioni fondamentali capaci di interpretare la natura della materia oscura, ovvero la materia invisibile e misteriosa che rappresenta circa il 25% della materia dell’Universo, e i fenomeni fisici che le attuali teorie non sono in grado di spiegare.

Alla conferenza parteciperanno circa 50 fisici provenienti dalle più prestigiose università e centri di ricerca di tutto il mondo. Molti di loro sono giovani ricercatori, tra le menti più brillanti del nostro tempo, basilari per costruire il futuro della fisica delle particelle elementari.

Commenta

loading...