L’Università della Calabria e il dipartimento di Biologia, Ecologia e Scienze della Terra protagonisti di due importanti iniziative · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

L’Università della Calabria e il dipartimento di Biologia, Ecologia e Scienze della Terra protagonisti di due importanti iniziative

nature_day_2016ARCAVACATA DI RENDE (COSENZA) – Venerdì 13 maggio l’Ateneo parteciperà alla XIV Spedizione scientifica per lo studio del comportamento degli squali bianchi in Sudafrica.

La ricerca, condotta in sinergia tra Università della Calabria e Centro Studi Squali di Massa Marittima, vedrà impegnato un gruppo di sei ricercatori dell’Unical: il dott. Emilio Sperone (responsabile scientifico), il prof. Sandro Tripepi e i collaboratori Gianni Giglio, Sharon Chiriaco, Vincenzo Osso e Pietro Giovannelli. Il gruppo sarà di ritorno il 27 maggio.

Tra le novità di quest’anno, l’utilizzo di un drone per lo studio del comportamento sociale e individuale di questi grandi predatori, ai quali lo stesso Sperone (in collaborazione con Primo Micarelli, Gianni Giglio e Sandro Tripepi) ha dedicato un lungo articolo nell’ultimo numero di “Stringhe”, la rivista di divulgazione scientifico-culturale dell’Ateneo.

Il 30 maggio, invece, l’Aula magna dell’Unical ospiterà la seconda edizione del NATURE DAY, evento naturalistico promosso dal Corso di Laurea in Scienze Naturali dell’Unical e dall’Anisn-Calabria.

All’incontro parteciperanno Emanuele Biggi, conduttore del programma televisivo di RaiTre GEO e Pino Paolillo, già responsabile del WWF Calabria. Tema centrale della giornata sarà la comunicazione naturalistica. Al termine degli interventi sono previste le premiazioni del Concorso “NaturaèCultura” e delle Olimpiadi di Scienze naturali. Durante tutta la mattina sarà inoltre allestita una mostra di piccoli animali esotici. In allegato la locandina

Commenta