Il libro “La Dieta della Longevità” di Valter Longo saràpresentato all’Unical · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Il libro “La Dieta della Longevità” di Valter Longo saràpresentato all’Unical

longo_longevitaARCAVACATA DI RENDE (COSENZA) – Giovedì 13 ottobre, alle 17,30, presso l’Aula Caldora dell’Università della Calabria, il Prof. Valter Longo dell’University of Southern California di Los Angeles, presenterà il libro La Dieta della Longevità.

All’incontro parteciperanno il Rettore, Gino Mirocle Crisci, il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, l’onorevole Enza Bruno Bossio e il direttore del laboratorio di Genetica dell’invecchiamento dell’Unical Giuseppe Passarino.

Il professor Longo (la cui famiglia è di origini calabresi: i suoi nonni erano di Molochio, in provincia di Reggio Calabria) per l’occasione terrà un seminario divulgativo sulle ricerche svolte, in cui l’ateneo di Arcavacata ha avuto parte attiva, ricerche che, peraltro, stanno riscuotendo grande attenzione, sia da parte della comunità scientifica internazionale che del grande pubblico.

Agli studi del docente dell’University of Southern California di Los Angeles, sono stati dedicati numerosi articoli sui più importanti quotidiani italiani nonchè diverse trasmissioni televisive.

Presentazione dell’Autore

Valter Longo è uno dei principali scienziati i cui studi su genetica, alimentazione, staminali e longevita’, pubblicati sulle più autorevoli riviste scientifiche, tra cui Nature, Science e Cell, hanno portato alla scoperta dei principali geni dai quali dipende l’allungamento della vita.

Il senso dei suoi studi è racchiuso nel libro appena pubblicato La dieta della longevità (Vallardi – 301 pagine – 15,90 euro) i cui proventi saranno devoluti alla ricerca.

Nel volume, Longo – docente di Gerontologia e Scienze biologiche all’University of Southern California (USC) e direttore del laboratorio di Oncologia e Longevita’ all’Istituto di Oncologia molecolare IFOM di Milano – racconta anche il percorso della sua vita: dall’infanzia tra la Liguria e il paese dei nonni, Molochio (Reggio Calabria) a quando, sedicenne, si trasferisce gli Usa inseguendo il sogno della musica rock, fino all’ approdo al laboratorio di Roy Walford, Universita’ della California Los Angeles (UCLA). Qui lavora sui topi e poi sui lieviti: scopre che eliminando gli zuccheri dalla loro alimentazione la durata della loro vita raddoppia. E comprende che l’assunzione di zuccheri e proteine rende attivi geni ormai largamente accettati come “acceleratori dell’invecchiamento” e anche il recettore dell’ormone della crescita, che a sua volta accresce i livelli d’insulina e IGF-1, la cui maggior concentrazione è associata al diabete e al cancro.

Nel libro (con riferimenti a oltre 90 studi pubblicati) il prof. Longo spiega con linguaggio semplice i capisaldi della sua Dieta della Longevita’ e da essa ricava una Dieta Mima Digiuno che adatta, via via, alla prevenzione e alla terapia dei tumori, del diabete, delle malattie cardiovascolari, dell’Alzheimer e di altre malattie neurodegenerative, delle malattie infiammatorie e autoimmuni.

Commenta

loading...