Crisci: «L’Unical si conferma tra le prime 500 università del mondo» · Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Cosenza, da Rende e dal cosentino, dalla Calabria.

Crisci: «L’Unical si conferma tra le prime 500 università del mondo»

Print Friendly, PDF & Email

ARCAVACATA DI RENDE (COSENZA) – Anche quest’anno l’Università della Calabria è presente nel prestigioso ranking internazionale THE Times Higher Education World Ranking.

Ne dà notizia il rettore dell’Unical, Gino Mirocle Crisci, che sottolinea come: «Delle 1102 Istituzioni censite nel mondo, l’Università della Calabria si è collocata nel percentile 401/500, piazzandosi al 15° posto nella classifica delle 39 maggiori Università italiane, in compagnia del Politecnico di Torino, Tor Vergata, Firenze, nonché di università mondiali del calibro della Science Po di Parigi o della Università di San Pietroburgo e della San Diego State University, per citarne solo alcune».
Un risultato che conferma l’ottima prestazione certificata sempre dal ranking londinese qualche mese fa, nella classifica delle giovani Università (quelle con meno di 50 anni di vita), nella quale l’Università della Calabria era collocata al 51° posto nel mondo.
«Possiamo ritenerci soddisfatti dell’ulteriore conferma internazionale – ha affermato il rettore – dopo quella di qualche settimana fa dell’altro famoso ranking Arwuu di Shangai. Ciò a testimonianza del crescente sviluppo delle Relazioni internazionali nel nostro Campus degli ultimi anni, grazie ad un costante lavoro dell’Ufficio preposto che sta contribuendo a sviluppare la reputazione dell’ateneo nel mondo, sia nel campo della ricerca che in quello della didattica. Si vedano ad esempio i numeri in costante aumento di studenti internazionali presenti da oltre 60 Paesi, anche nelle immatricolazioni in corso, nonché le numerose possibilità innovative di studio e tirocinio in tutto il mondo offerte ai propri studenti di ogni ciclo all’interno di un vasto partenariato, frutto di oltre 220 accordi siglati».

pubblicità

loading...