Il Comune di Cosenza al Salone del Libro di Torino con la presentazione del Catalogo del Museo dei Brettii | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Il Comune di Cosenza al Salone del Libro di Torino con la presentazione del Catalogo del Museo dei Brettii

fiera_libro_torinoTORINO – Il Comune di Cosenza sarà presente al Salone Internazionale del Libro di Torino con la presentazione del Catalogo dell’esposizione del Museo dei Brettii e degli Enotri, edito da Rubbettino e curato da Maria Cerzoso (direttore del Museo dei Brettii e degli Enotri) e da Alessandro Vanzetti (docente di Preistoria e Protostoria Europea all’Università “La Sapienza” di Roma).
La presentazione del Catalogo è fissata per domani, venerdì 15 maggio, alle ore 11,00, nello stand della Regione Calabria al Salone del Libro di Torino, dove il Comune di Cosenza è ospitato. Previsti gli interventi dell’Assessore alla Comunicazione, Turismo e Marketing Territoriale Rosaria Succurro, di Maria Cerzoso, Direttore del Museo dei Brettii e degli Enotri, di Maria Teresa Iannelli, già funzionario della Soprintendenza Archeologia della Calabria, di Stefania Mancuso, Docente di Archeologia Classica e Didattica del Parco e del Museo dell’Università della Calabria. Il Catalogo dell’esposizione del Museo dei Brettii e degli Enotri, già presentato nella sede del museo nell’ottobre del 2014, è un’opera di 720 pagine, divisa in più sezioni, che rappresenta il compimento di un ciclo iniziato con l’allestimento del Museo e con la sua apertura al pubblico 5 anni fa, ma anche il punto di partenza per nuovi approfondimenti e nuovi studi. L’importanza della pubblicazione è data anche d al fatto che essa rappresenta un’occasione di approfondimento non solo del materiale esposto nella struttura culturale, ma anche di riflessione sulle problematiche archeologiche della città di Cosenza.
Nell’incontro di domani a Torino il direttore della struttura museale Maria Cerzoso si soffermerà inoltre sulle attività che vi si svolgono e su tutte le iniziative di cui è stato promotore oltre che dei progetti finanziati, di cui la pubblicazione del catalogo è una delle azioni. Nel corso dell’incontro al Salone Internazionale del Libro saranno illustrati anche i progetti di valorizzazione futura del Museo, tra i quali rientrano anche i servizi che, grazie ad un recente bando regionale, saranno esternalizzati, come le attività didattiche, la biglietteria, il bookshop e la caffetteria. Questi ultimi aspetti saranno messi a fuoco dalla docente universitaria Stefania Mancuso.

Advertisement
Advertisement

Commenta