I sorrisi e i fiori dei bambini in piazza dei Bruzi per la piccola Anna. Le mamme MACS incontrano il sindaco Occhiuto | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

I sorrisi e i fiori dei bambini in piazza dei Bruzi per la piccola Anna. Le mamme MACS incontrano il sindaco Occhiuto

cosenza_macsCOSENZA – L’allegro sit-in in piazza dei Bruzi, davanti la casa comunale, era stato annunciato da giorni nel gruppo facebook delle MACS, mamme a Cosenza, che raccoglie oltre 8mila membri e ruota attorno all’esperienza dell’essere mamma oggi, dai piccoli ai grandi problemi, nel racconto di tutte le esperienze genitoriali della vita quotidiana.

E le mamme, questa mattina, si sono presentate puntuali all’appuntamento con i loro bambini e un fiore in mano che hanno poi donato al sindaco Mario Occhiuto sceso in piazza per abbracciare tutti i piccoli cittadini e in particolar modo Anna Francesca, bimba “speciale” per la quale è nata questa pacifica mobilitazione.

Anna Francesca è un simbolo dei diritti da tutelare, e lo era già diventata nei mesi addietro quando, poco prima che l’Amministrazione Occhiuto venisse sfiduciata, si stava procedendo all’iter per una manifestazione di interesse che le garantisse la frequentazione della scuola materna con un’assistente alla persona. Prima di incontrare le donne che sono arrivate all’appuntamento sorridenti insieme ai loro figli, Mario Occhiuto ha ricevuto proprio la mamma di Anna, Annarosa Bottalico, e una delle amministratrici delle MACS, Antonella Mangano, alla presenza dei consiglieri comunali Alessandra De Rosa e Marco Ambrogio che in precedenza avevano seguito la vicenda interloquendo per la sua risoluzione.

Adesso si riprende laddove lo scorso febbraio l’Amministrazione era stata suo malgrado fermata. Gli uffici comunali del settore Educazione si occuperanno di richiedere agli istituti scolastici il numero di assistenti alla persona di cui necessitano nelle varie aule, per rispondere alle specifiche esigenze di alunni “speciali” come Anna Francesca.

Dopodiché, si pubblicherà una nuova manifestazione di interesse. L’iter degli uffici è stato così avviato, e il sindaco Mario Occhiuto lo ha annunciato di persona alle mamme cosentine munite di girasoli e di un lodevole spirito di cittadinanza attiva.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità