Nell'area baby del LungoFiume, il 19 luglio con Coldiretti si parla dei piccoli frutti della Sila e si realizzano le agri-caramelle Gelèe a km 0 | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Nell’area baby del LungoFiume, il 19 luglio con Coldiretti si parla dei piccoli frutti della Sila e si realizzano le agri-caramelle Gelèe a km 0

lungofiume_baby_2016COSENZA – Nell’area Baby del Lungofiume Boulevard dove tutti i giorni, dalle 18 alle 20, si realizzano attività ludico-educative rivolte all’infanzia, arriva la Coldiretti Cosenza con una bella iniziativa dedicata alla conoscenza dei frutti che ci offre la nostra Sila.

Si realizza domani, 19 luglio, nella sopradetta fascia oraria, ed è gestita da Tiziana Calabrese, rappresentante di Donne Impresa Coldiretti Cosenza, che parlerà dei piccoli frutti, tipiche coltivazioni di cui la nostra Sila è ricca, svelando ai bambini come si coltivano le more, i lamponi, le fragole e il ribes rosso, dirà delle loro proprietà benefiche e soprattutto realizzerà insieme ai bambini un laboratorio di produzione di agri-caramelle gelèe.

I bambini aiuteranno Tiziana Calabrese a fare le caramelle gelèe, piccole leccornie di gelatina, ricoperte di zucchero semolato e preparate con i frutti raccolti nell’azienda “Maletta” di Aprigliano dove Stefania lavora, e che tra le sue rinomate produzioni ha proprio questa delle caramelle gelée. I bambini potranno così degustare queste dolcezze, prive di coloranti e conservanti, e rigorosamente a Km 0.

Coldiretti Donne Impresa, attraverso il progetto di Educazione alla Campagna Amica, ha l’obiettivo di trasmettere ai più piccoli l’importanza dell’agricoltura, del cibo a km 0 e della stagionalità dei prodotti, per educare il consumatore di domani a conoscere i veri sapori della propria terra ed apprezzarne le qualità e il valore.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità