Cosenza, nel percorso SIA (Sostegno all’Inclusione attiva) anche 105 tirocini formativi e di orientamento. Avviso pubblico per cercare i soggetti ospitanti | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Cosenza, nel percorso SIA (Sostegno all’Inclusione attiva) anche 105 tirocini formativi e di orientamento. Avviso pubblico per cercare i soggetti ospitanti

Comune Cosenza Palazzo dei BruziCOSENZA – L’Amministrazione comunale segna un’altra tappa del percorso del SIA (Sostegno per l’Inclusione Attiva) per il quale Cosenza è ente capofila dell’ambito territoriale n. 1-Cosenza, con la proposta progettuale finalizzata ad aiutare le famiglie, che ne hanno fatto richiesta, a superare la condizione di povertà e riconquistare gradualmente l’autonomia.

È stato pubblicato, infatti, un avviso per individuare i soggetti che possano realizzare tirocini formativi e di orientamento, proprio per favorire l’inserimento lavorativo e/o la riqualificazione professionale, che è tra gli obiettivi del SIA. Ne dà notizia l’assessore alle strategie attive per il lavoro Loredana Pastore, insieme al settore welfare che ha la titolarità delle varie azioni del SIA.

Advertisement

Sono 105 i tirocini formativi e di orientamento da avviare per gli appartenenti ai nuclei familiari beneficiari del programma attivato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. I soggetti che possono manifestare il loro interesse sono le imprese, le società cooperative, gli studi professionali e le cooperative sociali, che operano nel territorio dell’ambito territoriale 1, cioè nei Comuni di Cosenza, Mendicino, Carolei, Cerisano, Dipignano, Domanico, Aprigliano, Casali del Manco, Celico, Lappano, Pietrafitta, Rovito, Spezzano della Sila, Zumpano e strettamente limitrofi. “Auspichiamo di trovare nel tessuto imprenditoriale e professionale il giusto interesse ad ospitare questi tirocini – dichiara l’assessore Pastore – che nell’ambito del SIA rappresentano una reale strategia attiva per dare o restituire quel diritto al lavoro, spesso negato”.

Le attività di tirocinio dovranno durare sei mesi con un monte ore settimanale compreso tra le 20 e le 30 ore. Le domande dovranno pervenire all’Ufficio Protocollo in piazza Cenisio, con consegna a mano o a mezzo raccomandata AR, improrogabilmente entro le ore 12.30 del 29 settembre 2017. E’ possibile anche l’invio tramite PEC all’indirizzo comunedicosenza@superpec.eu.

Tutti i dettagli nell’Avviso pubblicato sulla home page del portale istituzionale www.comune.cosenza.it, nella sezione “Bandi di gara in scadenza e Avvisi”.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità