Il Comune di Cosenza aderisce alla Notte dei Santuari | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Il Comune di Cosenza aderisce alla Notte dei Santuari

COSENZA – “Le azioni che abbiamo intrapreso sul versante del turismo religioso e che contiamo di incrementare nei prossimi anni, ci inducono ad accogliere con particolare disponibilità e attenzione “La Notte dei Santuari”, promossa dal Collegamento Nazionale dei Santuari Italiani, insieme all’Ufficio nazionale per la pastorale del tempo libero, turismo e sport della CEI, ed alla quale ha aderito il Santuario Diocesano del SS.Crocifisso di Cosenza”.
Lo afferma l’Assessore al turismo e marketing territoriale Rosaria Succurro nell’annunciare il partenariato del Comune di Cosenza all’ iniziativa in programma nella notte tra sabato 1 e domenica 2 giugno e che vede la partecipazione attiva anche della Fondazione “Casa S.Francesco d’Assisi di cui è direttore Pasquale Perri.
L’evento, alla sua prima edizione, è organizzato in tutta Italia ed ha come obiettivo quello di accendere una luce sul forte valore simbolico che i Santuari hanno per la Comunità cristiana e per l’umanità tutta.
“I Santuari vengono ancora percepiti, nonostante la crisi di fede che investe il mondo contemporaneo – sottolinea Frate Antonello Castagnello, Guardiano del Santuario del “SS. Crocifisso”, riprendendo le parole del segretario generale della CEI Stefano Russo – come spazi sacri verso cui andare pellegrini per trovare un momento di sosta, di silenzio e di contemplazione nella vita spesso frenetica dei nostri giorni”.
A Cosenza l’appuntamento sarà alle 21,45 del 1° giugno, sul sagrato dell’antico Santuario della Riforma. Dopo l’accensione della lampada Locus Lucis inizierà un itinerario tra i luoghi del Santuario: dalla storica Biblioteca del Convento al Chiostro della “Maddalena” recentemente restaurato, alla riscoperta della storia, dell’arte e della devozione di uno tra i luoghi sacri più cari per la popolazione cosentina e dei centri vicini alla città capoluogo. Dalle 22,00 alla mezzanotte, il percorso sarà animato da artisti e musicisti che contribuiranno a rendere ancor più manifesto, attraverso il loro talento, il senso del vedere ciò che è invisibile, considerato che il motivo conduttore della “Notte dei Santuari” in tutta Italia è proprio “Come se vedessero l’invisibile”. La conclusione della manifestazione è prevista dopo la mezzanotte.

Advertisement

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità