Landini (Cgil): "Nel 2020 già 46 le vittime sul lavoro" | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Landini (Cgil): “Nel 2020 già 46 le vittime sul lavoro”

“Nell’incidente ferroviario sono morti due lavoratori e con oggi quest’anno sono già 46 le vittime sul lavoro. Dal 2008 ad oggi i morti sono più di 17.000.

Si continua a morire su lavoro e si muore come si moriva tanti anni fa. Questo non è più accettabile, dobbiamo perciò investire sulla prevenzione e formare una nuova cultura della sicurezza sul lavoro”. Lo ha detto il segretario Cgil Maurizio Landini in riferimento allo sciopero proclamato per domani.
“Al centro – ha proseguito Landini intervenendo a Bolzano – non sia più il profitto, ma la qualità della vita delle persone”. “Anche in Alto Adige ci sono problemi di sicurezza sul lavoro, di precariato e di qualità del lavoro e c’è il problema dei subappalti. Un territorio come questo, che è stato un laboratorio di integrazione, potrebbe essere anche un laboratorio dalla tecnologia digitale alla trasformazione ambientale”, ha aggiunto il segretario Cgil.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità