Il presidente ATO Cosenza Manna su incontro di ieri in regione con assessore ambiente: "Avviata nuova fase con riconoscimento giuridico distretti" | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Il presidente ATO Cosenza Manna su incontro di ieri in regione con assessore ambiente: “Avviata nuova fase con riconoscimento giuridico distretti”

RENDE (COSENZA) – “Il riconoscimento giuridico da parte della Regione Calabria è atto politico che concretizza finalmente l’istanza sollecitata da noi Presidenti ATO” così Marcello Manna a margine dell’incontro di martedì scorso a Germaneto con l’assessore all’ambiente Sergio De Caprio.
“È un segnale che ci fa ben sperare sul lavoro che da qui in avanti deve essere strutturale e che ci porterà alla totale autonomia di decisone per avviare questo nuovo percorso che ci porterà ad uscire dalle attuali criticità che continuano a persistere e principalmente correlata alla difficoltà che i comuni riscontrano nel far fronte agli impegni economici necessari a garantire il pagamento dei servizi condotti dai gestori degli impianti. Da qui, ne siamo certi, si avvierà la costituzione di una rete efficiente e sostenibile che, attraverso una efficace programmazione, potrà individuare misure idonee alla riduzione delle criticità attualmente condizionanti la gestione del sistema oltre a consentire il riconoscimento di procedure finanziarie capaci di assicurare il rispetto di qualsiasi tempistica contrattuale”, ha affermato il presidente del distretto più grande della Calabria.
“Avviare questa nuova fase –ha concluso Manna- caratterizzerà un sistema di gestione capace finalmente di dare alla regione di un efficace servizio pubblico essenziale. Dobbiamo convergere verso un unico obiettivo che è quello della tutela della salute: proteggere noi stessi significa proteggere l’ambiente. Per raggiungere questo scopo va dunque realizzato un progetto organico e condiviso che ci dia solidità e certezze per il nostro futuro”.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità