Il maxiprocesso “Rinascita Scott” a Lamezia, per il procuratore Gratteri “è la soluzione più veloce” | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Il maxiprocesso “Rinascita Scott” a Lamezia, per il procuratore Gratteri “è la soluzione più veloce”

«Siamo soddisfatti perchè è la soluzione più veloce rispetto alle almeno dieci opzioni che erano sul tavolo». Lo ha detto il procuratore di Catanzaro, Nicola Gratteri, a margine di una conferenza stampa su un’operazione anti-‘ndrangheta, commentando con i giornalisti la scelta di celebrare il maxiprocesso «Rinascita Scott» in un immobile nell’area industriale di Lamezia Terme, messo a disposizione dalla Fondazione Terina.

Advertisement

La scelta è stata adottata, ieri, in un vertice al ministero della Giustizia a Roma al quale, ha confermato Gratteri, «erano presenti il presidente della Corte d’appello di Catanzaro, il presidente del Tribunale di Catanzaro, io, il sindaco di Catanzaro, il presidente del Consiglio comunale di Catanzaro, c’erano i rappresentanti del ministero, il capo gabinetto e due vicecapi gabinetto, il capo del Dipartimento organizzazione del ministero, tutti i vertici del ministero».

Advertisement
Advertisement

Commenta