Scilla, SUDeFUTURI parte con Nicola Gratteri e Robert Gallo | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Scilla, SUDeFUTURI parte con Nicola Gratteri e Robert Gallo

Saranno il Procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri e lo scienziato di fama mondiale Robert Gallo ad aprire il terzo international annual meeting SUDeFUTURI III – (R)INNOVIAMO IL MEZZOGIORNO nel prequel del 27 e 28 agosto, alle ore 21.30, in piazza San Rocco a Scilla.

Il meeting della Fondazione Magna Grecia, presieduta da Nino Foti, raccoglie il testimone delle prime due edizioni – Mondello, ottobre 2019 e Roma, dicembre 2020 – ed è organizzato con il Comune di Scilla. La perla del turismo calabrese è stata scelta come location del terzo appuntamento di SUDeFUTURI perché emblema delle enormi potenzialità del Mezzogiorno.

Il prequel del 27 e 28 agosto anticipa l’evento del 9, 10 e 11 settembre al Castello Ruffo di Scilla, dove si confronteranno oltre 60 personalità di spicco dello scenario italiano e internazionale, provenienti dai più diversi fulcri strategici di sviluppo, con il supporto di giornalisti del calibro di Paolo Mieli, Antonio Padellaro e Giuseppina Paterniti. Il progetto SUDeFUTURI nasce dall’esigenza di individuare, raccontare e costruire percorsi di futuro per il Mezzogiorno. Perché per rilanciare l’Italia è necessario delineare i futuri di una crescita sociale ed economica del Sud, che può diventare il vero motore della ripartenza.

Advertisement

Il racconto del Sud, quest’anno, inizia con le due serate del prequel. Un mix di talk e spettacoli per narrare i futuri del Mezzogiorno oltre gli stereotipi. E chi meglio di Nicola Gratteri, magistrato scomodo ma amato dalla gente, può dar voce all’esigenza di narrare il Sud oltre i cliché? Ad animare la serata di venerdì 27 agosto, insieme a Gratteri, Antonio Nicaso, docente della Queen’s University di Kingston, tra i massimi esperti di ‘ndrangheta al mondo, in diretta streaming da Toronto.

Sabato 28 agosto sul palco salirà il grande scienziato Robert Gallo, medico, biologo, accademico, scopritore dell’origine retrovirale dell’Aids, oggi direttore dell’Institute of Human Virology nella University of Maryland (USA), a cui verrà conferito il Premio Internazionale Magna Grecia. A condurre l’evento i giornalisti Paola Bottero e Alessandro Russo, con gli interventi introduttivi di Nino Foti e del sindaco di Scilla Pasqualino Ciccone.

Ma non solo impegno civile e scienza. Nelle due serate del prequel, la Fondazione Magna Grecia promuove le eccellenze del panorama artistico calabrese, per sostenere gli artisti locali dopo più di un anno di chiusure di teatri e spettacoli. Al prequel si esibiranno interpreti e ricercatori della musica di tradizione, come Valentina Balistreri, Marinella Rodà, il Fabio Macagnino Trio e l’attrice-autrice calabrese Annalisa Insardà. Perché il Sud, per ripartire, deve dar voce anche ai suoni e alle emozioni della sua terra. Il tutto avverrà in piena sicurezza. L’accesso alla piazza, entrambe le sere, si svolgerà nel rispetto delle normative anti-covid.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità