Proiettile sul davanzale del Comune a Siderno, Falcomatà: “Innalzare livello di attenzione a tutela delle istituzioni democraticamente elette” | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Proiettile sul davanzale del Comune a Siderno, Falcomatà: “Innalzare livello di attenzione a tutela delle istituzioni democraticamente elette”

Advertisement
“Preoccupante ed inaccettabile ciò che sta avvenendo a Siderno. Dopo l’attentato incendiario che poche settimane fa ha colpito le auto del Consigliere comunale Domenico Catalano e di suo figlio, questa mattina un proiettile è stato rinvenuto sul davanzale della finestra dell’ufficio elettorale del municipio jonico. Un segnale che evidentemente punta ancora una volta a destabilizzare le istituzioni territoriali nel contesto di un Comune che da poche settimane, con l’elezione della collega sindaco Mariateresa Fragomeni, è tornato alla democrazia, dopo lunghi anni di commissariamento per infiltrazioni mafiose”. E’ quanto afferma in una nota il sindaco metropolitano di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà.

“Solo pochi giorni fa mi ero soffermato a denunciare il contenuto del rapporto nazionale di Avviso Pubblico sulle intimidazioni ai sindaci e alle amministrazioni locali. Un bollettino di guerra che si acuisce ulteriormente nel Mezzogiorno del Paese e che purtroppo quest’oggi è tornato ad interessare uno dei Comuni del nostro territorio, attraverso quello che appare come un chiaro ed inequivocabile segnale intimidatorio, sul quale speriamo si possa fare presto piena luce”.

“Al sindaco Mariateresa Fragomeni, alla sua giunta, ai consiglieri e all’intera comunità sidernese, giunga la sincera vicinanza delle istituzioni metropolitane. Ci attiveremo insieme al Prefetto affinchè sia innalzato il livello di attenzione a tutela della comunità dei cittadini di Siderno e delle istituzioni democraticamente elette che hanno il diritto di operare per il bene della loro cittadina al riparo dai gravi e violenti tentativi di condizionamento avvenuti in queste settimane”.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità