Protesta portuali Gioia Tauro, entrano in Duomo a pregare per richiamare attenzione | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Protesta portuali Gioia Tauro, entrano in Duomo a pregare per richiamare attenzione

GIOIA TAURO – Decine di portuali iscritti oltre sei mesi fa nella Port Agency che da allora non ricevono l’Ima, l’indennità di mancato avviamento, sono entrati nel Duomo di Gioia Tauro per richiamare l’attenzione sulla loro situazione.

Advertisement

Dopo un sit in permanente davanti l’Autorità di Sistema Portuale e davanti al gate del porto, per cercare di ottenere le loro indennità e dopo aver incontrato la settimana scorsa anche il vice ministro alle Infrastrutture Teresa Bellanova, in visita al porto gioiese, stamani hanno deciso di entrare in Duomo.

Hanno riferito di voler pregare ma il gesto è una scelta di protesta pacifica. Chiedono che le autorità, ed in particolare, l’Inps approvi le loro richieste con la liquidazione dell’Ima, da quando sono stati iscritti nella Port Agency. (ANSA).

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità