Occhiuto esprime soddisfazione per il contratto istituzionale di sviluppo della Calabria “Svelare Bellezza” | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Occhiuto esprime soddisfazione per il contratto istituzionale di sviluppo della Calabria “Svelare Bellezza”

È stata completata da parte della Regione Calabria la fase di pre-selezione ed aggregazione delle proposte progettuali del Contratto Istituzionale di Sviluppo della Calabria “Svelare Bellezza”.

Questo primo step procedurale, realizzato negli stringenti tempi previsti, è propedeutico alle fasi successive di valutazione ed assegnazione dei finanziamenti che vedrà coinvolti insieme alla Regione Calabria il Ministero per il Sud e la coesione territoriale, l’Agenzia per la coesione territoriale ed Invitalia.

L’attività prodotta in questi mesi ha consentito a tutti i potenziali proponenti di elaborare numerose proposte progettuali nei diversi ambiti previsti dal CIS Calabria ed ha soprattutto innescato una progettualità che ha arricchito il bagaglio di proposte della nostra Regione e che sicuramente sarà valorizzato anche dai numerosi altri strumenti di programmazione e pianificazione regionale. Sono pervenute, infatti, entro il 15 dicembre 2021, 1.181 proposte progettuali, in parte traversali ai diversi ambiti, provenienti da 345 soggetti proponenti (Comuni e Province calabresi) di cui 953 hanno riguardato l’ambito d’azione Ambiente, risorse naturali e riqualificazione urbana, 162 l’ambito Cultura e minoranze etno-linguistiche, 425 l’ambito Turismo enogastronomico, sportivo e religioso e 338 l’ambito Trasporti e mobilità sostenibile. Tali proposte sono state oggetto di una dettagliata analisi di coerenza attraverso criteri oggettivi sia dal punto qualitativo che quantitativo e sono state aggregate per connessione oggettiva e soggettiva al fine di consentire l’elaborazione di un indirizzo strategico unitario e coerente con i traguardi e gli obiettivi delle programmazioni nazionali e regionali.

Advertisement

Il rispetto dei tempi ed il lavoro istruttorio eseguito sono elementi importanti che favoriranno una celere realizzazione del CIS Calabria, tassello fondamentale nel più ampio quadro generale di interventi ordinari e straordinari predisposti e programmati.

Il presidente Roberto Occhiuto ha evidenziato come “la Regione si era impegnata a concludere le istruttorie entro il 20 gennaio e, nonostante siano pervenute oltre il doppio delle domande preventivate, abbiamo rispettato il termine previsto rafforzando i nuclei di valutazione. Ritengo che il tempo sia, nella programmazione, una componente essenziale. Rispettare i tempi significa dare certezza alle procedure e creare fiducia nelle istituzioni. Svelare la bellezza della nostra Regione deve divenire un obiettivo per questa terra, e per farlo bisogna partire dalla capacità relazionale e dalla affidabilità a rispettare gli impegni. Spero che i sindaci, protagonisti di questo Contratto Istituzionale di Sviluppo, possano dare nuovo impulso allo sviluppo dei loro territori e della Calabria intera”.

Advertisement
Advertisement

Commenta