“Una sanità a portata di click!”, oggi presentazione nuovo Portale dell’Asp di Cosenza | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

“Una sanità a portata di click!”, oggi presentazione nuovo Portale dell’Asp di Cosenza

“Siamo pronti per presentarvi il nuovo portale dell’ASP di Cosenza. Le stringenti necessità delle ultime settimane ci hanno indotto a spostare di qualche giorno l’appuntamento con la stampa per illustrare questo nuovo strumento, fortemente voluto da questo ufficio del commissario, per avviare una stagione nuova di dialogo con l’utenza, improntata all’efficienza, trasparenza e semplicità. L’appuntamento è per oggi alle ore 12, presso il Palazzo della Provincia di Cosenza, in Piazza XV Marzo per mostrarvi la nostra idea di una “sanità a portata di click”.

Advertisement

E’ quanto si legge in una nota dell’Asp Cosenza che prosegue: “Il portale nasce con l’obiettivo di ridurre la distanza tra gli utenti e i servizi dedicati alla salute. L’incontro, come già annunciato, oltre a presentare la nuova finestra di dialogo con l’Azienda Sanitaria Provinciale, vuole rappresentare anche una occasione per accogliere idee e proposte che possano arricchire ulteriormente il nuovo sito, già online dalla giornata del 18 febbraio 2022.

“Proseguendo nel cammino di lavoro per migliorare l’offerta complessiva dei servizi sanitari erogati all’utenza –  dichiara il commissario Vincenzo La Regina – improntato fin dal primo giorno in cui ho accettato l’incarico di commissario sulla trasparenza e innovazione, consapevole del delicato momento storico che ci vede tutti coinvolti, ho ritenuto di dar vita ad un nuovo strumento grazie al quale sarà possibile interagire in maniera semplice e immediata con l’Azienda Sanitaria. L’iniziativa si inserisce in un progetto ancora più ampio che punta ad una comunicazione trasparente di ogni attività e alla umanizzazione dei servizi, poiché bisogna sempre tenere ben presente che dietro a meri numeri ci sono persone, con le loro storie e i loro bisogni. Non dobbiamo interrompere quel dialogo intrapreso con successo nel difficile periodo della pandemia con le istituzioni e le nostre comunità, offrendo servizi sempre più adeguati e fornendo risposte chiare e immediate, senza restare impigliati nelle maglie della burocrazia, snellendo le procedure di accesso alle informazioni in un contesto dinamico ed efficiente”.

Advertisement
Advertisement

Commenta