Uovo di Pasqua, offerto dall’UNAI, consegnato dal Sindaco Franz Caruso ai bambini provenienti dall’Ucraina nella scuola di via Milelli | Cosenza Page CosenzaPage

Cosenza Page Quotidiano Online | cronaca, news, notizie, sport, politica, chiesa, attualita', Cosenza, Rende, cosentino, Calabria

Uovo di Pasqua, offerto dall’UNAI, consegnato dal Sindaco Franz Caruso ai bambini provenienti dall’Ucraina nella scuola di via Milelli

Il Sindaco Franz Caruso si è recato al plesso scolastico di Via Milelli, accompagnato dal consigliere comunale Caterina Savastano, delegata del Sindaco alle politiche dell’infanzia e ai diritti dei bambini, e dal Presidente territoriale di Cosenza e provincia dell’associazione UNAI, Francesco Tavernise, per consegnare ai bambini provenienti dalla Ucraina un gigantesco uovo di Pasqua offerto dall’Unione Nazionale di Amministratori di Immobili.

“Questo uovo di cioccolato – ha affermato il primo cittadino di Cosenza – rappresenta una ulteriore testimonianza di affetto e di vicinanza da parte dell’intera comunità cosentina verso tutti i bambini ucraini che sono stati accolti nella nostra città e verso le loro famiglie. Il grande dramma che stanno vivendo questi bambini, separati dai propri genitori, dai fratelli e dalle sorelle, dai loro amici ed allontanati bruscamente ed improvvisamente dalla loro quotidianità ci strazia il cuore. Metteremo in campo ogni gesto ed ogni azione per sostenerli e strappare loro un piccolo sorriso, con la speranza che presto possano ritrovare i propri cari e ritornare ad una vita serena. Questo è il mio personale augurio ed auspicio per tutti loro”. L’iniziativa si inserisce nell’azione di solidarietà che periodicamente promuove l’UNAI, il cui presidente, quest’anno, ha voluto coinvolgere il Sindaco di Cosenza, Franz Caruso e l’intera Amministrazione Comunale.

Advertisement

“Quello di oggi – ha affermato il presidente Tavernise – è stato il primo passo di un lungo cammino che ci vedrà affiancare il Sindaco Franz Caruso e l’intera Amministrazione comunale nelle politiche sociali e di welfare. Insieme al Sindaco ed alla consigliera Caterina Savastano, infatti, abbiamo già ipotizzato diversi altri interventi che porteremo avanti per dare una mano a chi è meno fortunato di altri”.

Advertisement

Soddisfatta della collaborazione avviata, la consigliera Caterina Savastano si è unita al Sindaco nel ringraziare l’UNAI ed il suo Presidente per la disponibilità e sensibilità dimostrate.

Advertisement

Commenta